Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • I benefici del cardio fitness

Indietro

I benefici del cardio fitness

Cardio fitness
Cardio fitness - Fotolia






vota


Salve amici di ABCsalute! Dopo le prime abbuffate di Natale e in attesa della prossima di Capodanno, tutti stiamo già pensando a come smaltire i chili di troppo e a cosa si può fare subito a partire dal nuovo anno 2015. Anche per questo, oggi voglio parlarvi del Cardio fitness, un’attività fisica salutare e consigliata per stare bene e restare in forma.
 
Il Cardio fitness è un allenamento adatto a tutti, l’importante è rispettare la frequenza cardiaca consigliata e non superare mai i 60 minuti poiché si rischia un calo della massa magra e l’aumento degli infortuni.
I benefici del Cardio fitness sono numerosi: aumenta la resistenza, condizioniamo l’organismo per le attività atletico-ricreative, si riducono lo stress e il rischio di malattie cardiache come infarto e ipertensione.
I macchinari per il Cardio fitness sono dotati di cardiofrequenzimetro, che indica il battito cardiaco, e di trasmettitori posti sull’impugnatura delle macchine.
 
Il Cardio fitness è un allenamento che si esegue mantenendo un’intensità medio alta per minimo 20 minuti. In questo modo si stimola il sistema energetico aerobico che rende possibili tutti i benefici di questa attività.
Per avere risultati apprezzabili, è consigliato fare gli esercizi di Cardio fitness dai 2 ai 5 giorni a settimana in base al livello di preparazione, e l’intensità ideale dovrebbe essere da 60% a 85% della frequenza cardiaca massima teorica.
 
Per calcolare la frequenza cardiaca massima teorica si usa la formula di Karvonen, nome dello studioso finlandese che la elaborò: Fc max = 220 –età
Secondo questa regola, la frequenza cardiaca massima teorica si calcola sottraendo a 220 la propria età. Il calcolo è molto semplice ma la formula è troppo generica, dunque non priva di errore, anche perché i risultati di alcuni studi dimostrano una notevole variabile interindividuale della frequenza cardiaca massima che può arrivare sino al 10-15%.
 
Una regola più complessa ma anche più precisa è quella introdotta dallo studioso giapponese Hirofumi Tanaka: Fc max = 208 – 0.7 * età
Secondo tale regola, la frequenza cardiaca massima teorica si ottiene sottraendo a 208 il 70% della propria età.
La formula di Karvonen e quella di Hirofumi Tanaka esprimono un valore indicativo che potrebbe essere utile per i principianti ma troppo generico, e non utile, per gli agonisti.
 

  • In linea di massima, la percentuale consigliata è:
  • Intervallo di frequenza dal 60% al 70% per bruciare i grassi.
  • Intervallo di frequenza dal 70% al 80% per un allenamento cardiovascolare.
  • Intervallo di frequenza dal 80% al 85% per un allenamento mirato alla resistenza respiratoria.

 
L’ultimo consiglio che voglio darvi è di richiedere e seguire tutte le indicazioni del vostro Personal trainer. Solo così potrete eseguire un allenamento di Cardio fitness davvero efficace e ricco di benefici.
Per domande e maggiori informazioni, contatta il Personal trainer Andrea Frisina.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti