Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Osteoporosi: 3 sintomi e qualche consiglio di prevenzione

Indietro

Osteoporosi: 3 sintomi e qualche consiglio di prevenzione

Osteoporosi
Osteoporosi - Fotolia






vota


L’osteoporosi è una malattia cronica legata al fisiologico processo di invecchiamento. È causata dalla progressiva riduzione della densità ossea, colpisce tutti e in modo particolare le donne in menopausa perché in loro diminuisce la produzione di estrogeni.
All’inizio la malattia è silente, ma nelle fasi successive si manifesta attraverso 3 sintomi tipici dell’osteoporosi:

 

1. Frattura di fragilità. L’osso è così fragile che si spezza anche senza eventi traumatici. Le parti più colpite da fratture di fragilità sono polso, costole, colonna vertebrale e femore. Più si è avanti con l’età maggiore diventa la fragilità ossea e la possibilità di avere problemi importanti in presenza di eventi traumatici, non a caso la frattura del femore è frequente tra gli over 60.
2. Mal di schiena. Tutti soffriamo di mal di schiena, ma quando è provocato dall’osteoporosi il dolore è diverso: intenso e persistente, dovuto alla frattura o al collasso di una vertebra. Per verificare lo stato di salute della schiena, si può richiedere una spinometria, un’indagine medica indolore che permette di visualizzare la colonna vertebrale in 3d e rilevare la presenza di fragilità ossea o altre problematiche.
3. Diminuzione della statura e postura curva. Sono sintomi strettamente legati sia all’invecchiamento che ad alcune malattie ossee come il rachitismo e l’osteoporosi. Se la colonna vertebrale è interessata da molteplici fratture di fragilità, le ossa si comprimono causando forte dolore, una postura curva e una statura ridotta rispetto al passato.

 

Per prevenire l’osteoporosi è necessario, a qualsiasi età e specie da bambini, seguire una dieta ricca di calcio e vitamina D, fare una regolare attività fisica, avere una postura corretta quando si sta seduti ed evitare cattive abitudini come l’assunzione di alcol e fumo che danneggiano la densità ossea. Quando la malattia è conclamata, la terapia ha lo scopo di aumentare la densità ossea per prevenire le fratture, se la frattura si è già manifestata, la terapia ha lo scopo di trattarla.
Quando si comincia una terapia per contrastare gli effetti dell’osteoporosi, bisogna aver ben chiaro che, come tutte le malattie croniche, l’osteoporosi non tende a guarire ma, grazie a una terapia mirata, si può migliorare la qualità dell’osso ed evitare un peggioramento della malattia.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 19/10/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti