Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Polinazolo

Micosi vulvovaginali Balanitis micotica POLINAZOLO SOLUZIONE  VAGINALE e SOLUZIONE CUTANEA PER GENITALI ESTERNI sono coadiuvanti nella terapia delle affezioni vulvovaginali da Candida.

  • disponibile in: Applicatore vaginale,Ovuli
  • prodotto da: Rottapharm Spa
  • principio attivo: Econazolo Nitrato


Come si assume Polinazolo

Ovuli: introdurre profondamente in vagina, preferibilmente in posizione supina, un ovulo ogni sera prima di coricarsi, per tre giorni consecutivi. Nel caso di recidiva o nel caso che dopo una settimana dal trattamento il controllo risulti positivo, andrà ripetuto un secondo ciclo di terapia.

Soluzione  vaginale: si somministra avvalendosi della confezione monodose. Saranno verificate dal medico le condizioni locali, specialmente in relazione all’età della paziente, per la fattibilità della lavanda vaginale interna.

La posologia consigliata è una lavanda al giorno per cinque giorni e poi altre cinque lavande praticate a giorni alterni. La posologia deve essere comunque adeguata dal medico alla gravità del quadro clinico ed adattata alle sue variazioni.

Prima dell’uso estrarre l’applicatore dal flacone. Introdurre delicatamente in vagina e fare pressione uniformemente sul flacone, comprimendo dal fondo verso l’applicatore. In tal modo si avrà la fuoriuscita del liquido con pressione uniforme ed autocontrollata attraverso l’applicatore, i cui fori di erogazione consentono di raggiungere anche posizioni della mucosa vaginale anatomicamente meno esposte.

Soluzione cutanea per genitali esterni: la soluzione è un idoneo complemento alla terapia con ovuli. Detergere i genitali esterni con 10 ml (1 dose) di soluzione cutanea disciolti in circa 2 litri di acqua tiepida. Il lavaggio può essere effettuato una o due volte al giorno.

Trattamento del partner: una volta al giorno, per 15 giorni, lavare con acqua tiepida glande e prepuzio ed applicare di seguito la soluzione. La soluzione cutanea per genitali esterni si usa disciolta in circa 2 litri di acqua tiepida. Non risciacquare.



Controindicazioni di Polinazolo

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.



Avvertenze

L’uso, specie se è prolungato, di preparati topici a base di Econazolo nitrato può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione che si manifestano con arrossamento e prurito. Se ciò si verificasse, sospendere il trattamento, rivolgersi al medico che provvederà a istituire una terapia idonea.

Altrettanto dicasi per lo sviluppo di microrganismi non sensibili.

L’irrigazione interna con la soluzione vaginale deve essere compiuta con delicatezza, specialmente in presenza di una mucosa alterata dal processo infiammatorio. I flaconi devono essere a temperatura ambiente al momento dell’uso. Il flacone è monouso, pertanto deve essere utilizzato per una solo somministrazione e gettato anche se non fosse esaurito. Il prodotto non macchia la biancheria.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 26/03/2017