Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Iridina light

Disinfezione della mucosa oculare. È coadiuvante nel trattamento degli occhi irritati da polvere e fumo.

  • disponibile in: Collirio
  • prodotto da: Montefarmaco Otc Spa
  • principio attivo: Benzalconio Cloruro


Come si assume Iridina light

Una o due gocce in ciascun occhio fino a cinque o sei volte al giorno.



Controindicazioni di Iridina light

Ipersensibilità verso i componenti.

Non usare in bambini al di sotto dei 12 anni, se non dopo aver consultato il medico.



Avvertenze

Non usare in trattamenti prolungati, se dopo breve periodo di tempo non si presentano risultati apprezzabili consultare il medico.

L’uso, specie prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una terapia idonea.

L’ingestione o l’inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talvolta fatali. In caso di ingestione accidentale del prodotto, consultare immediatamente un medico.

Il prodotto è solo per uso esterno.

È da evitare l’applicazione in caso di infiammazioni, ferite o abrasioni corneali.

Portatori di lenti a contatto: attendere 15 minuti tra l’instillazione del collirio e l’applicazione di lenti a contatto. Non usare mentre si indossano lenti a contatto.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 24/05/2017