Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Clisflex

Stitichezza occasionale. Svuotamento intestinale pre e post-operatorio in ostetricia, in preparazione ad esami radiologici ed indagini endoscopiche dell’ultimo tratto intestinale.

  • disponibile in: Clisma
  • prodotto da: Sella Srl
  • principio attivo: Sodio Fosfato Monobasico, sodio Fosfato Bibasico


Come si assume Clisflex

Per il trattamento della stitichezza: tutto il contenuto di un flacone per un clistere. Bambini sopra i due anni: mezzo flacone o secondo il parere del medico. Bambini di età inferiore ai 2 anni: solo su prescrizione medica.

La particolare cannula flessibile, annessa alla confezione del CLISFLEX, ne consente un facile utilizzo anche da parte dello stesso paziente. Il paziente potrà essere in piedi, coricato oppure seduto sulla tazza della toilette.

Togliere il tappo sigillo, inserire la cannula e lubrificarla con qualche goccia di soluzione. Tenendo il flacone davanti a sè con una mano, passare la cannula fra le gambe ed introdurla nel retto. Premere il contenitore completamente, per fare uscire tutto il liquido.

Il paziente deve trattenere la soluzione finchè la necessità di evacuare non diventi urgente.

E' consigliabile usare la soluzione a temperatura ambiente, riscaldandola, eventualmente, a bagno maria.



Controindicazioni di Clisflex

Ipersensibilità verso i componenti del prodotto. Nausea, vomito o dolori addominali, malattie addominali acute, emorragie nell'apparato digerente, disfunzioni renali acute, anomalie del colon, ostruzione intestinale, ostruzione meccanica delle vie biliari. Epatopatie acute e croniche. Calcolosi biliare.



Avvertenze

Il prodotto deve essere utilizzato per via rettale.

Avvertenze speciali

L'uso continuativo di lassativi può provocare assuefazione o danno di diverso tipo: pertanto, fra una applicazione e l'altra, attendere almeno due giorni. Se la stipsi è ostinata, consultare il medico. In caso di ripetute applicazioni, una parte degli ioni sodio contenuti nella soluzione può essere assorbita dall'organismo. Di questo bisogna tenere conto in caso di pazienti con malattie cardiache, disfunzioni renali o pressione sanguigna alta.

Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini. Conservare il flacone ben chiuso.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Non disperdere il flacone nell'ambiente dopo l'uso.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 20/10/2017