Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Lomudal

Polvere per inalazione: Prevenzione delle recidive degli accessi di asma bronchiale. Profilassi di manifestazioni di rinite allergica stagionale o perenne. Soluzione da nebulizzare: Prevenzione delle recidive degli accessi di asma bronchiale.

  • disponibile in: Aerosol,Collirio,Spray
  • prodotto da: Sanofi-aventis Spa
  • principio attivo: Acido Cromoglicico Sale Disodico


Come si assume Lomudal

Polvere per inalazione:

È presentato in capsule di gelatina dura contenenti polvere da somministrare agli asmatici tramite l’apposito apparecchio “Spinhaler” ed ai rinitici tramite “insufflatore nasale” che sono disponibili in farmacia. Le capsule di Lomudal non vanno inghiottite.

Adulti e bambini: inalare il contenuto di 1 capsula 4 volte al dì ad intervalli regolari tra la mattina e la sera. Talvolta, nei casi più gravi di asma o durante i periodi di elevata concentrazione di antigeni può essere necessario aumentare il dosaggio fino a 6-8 capsule al giorno. Nella rinite allergica il contenuto di una capsula deve essere insufflato nelle narici fino a 4 volte al giorno. Il contenuto di una capsula deve essere suddiviso ugualmente tra le due narici.

Soluzione da nebulizzare:

È presentato in fiale contenenti 20 mg di principio attivo in soluzione acquosa. Il contenuto delle fiale va somministrato per via aerosolica mediante apposito apparecchio. Usare una nuova fiala per ogni dose.

Adulti e bambini: inalare il contenuto di una fiala 4 volte al giorno ad intervalli regolari tra la mattina e la sera. Nei casi più gravi l’intervallo tra una somministrazione e l’altra può essere ridotto fino a raggiungere 6 somministrazioni al dì.

Quando la condizione asmatica si è stabilizzata è talvolta possibile ridurre il dosaggio: tale riduzione va valutata individualmente per ogni paziente.



Controindicazioni di Lomudal

Documentata ipersensibilità verso i componenti.



Avvertenze

Dato il carattere profilattico del sodiocromoglicato, è importante che il farmaco sia preso con regolarità e non usato solo occasionalmente come sintomatico. Il trattamento non va ridotto od interrotto senza avere consultato il medico. Ove sia necessario sospendere la terapia è bene farlo progressivamente, nel corso di una settimana. I sintomi dell’asma possono ricomparire con la sospensione del farmaco. E’ importante tenere presente che il sodiocromoglicato non deve essere usato come sintomatico nelle crisi acute di asma.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 23/03/2017