Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Oftalmil

In tutti i casi di arrossamento degli occhi, sensazione di corpo estraneo, senso di pesantezza delle palpebre.

  • disponibile in: Collirio
  • prodotto da: Bruschettini Srl
  • principio attivo: Nafazolina, zinco Fenolsulfonato


Come si assume Oftalmil

Collirio. Instillare una o due gocce del preparato, più volte al giorno, nel fornice congiuntivale inferiore. L’Oftalmil può essere usato, per la sua duplice azione astringente ed antisettica, da portatori di lenti a contatto.

Soluzione per lavaggio oculare. Da uno a tre lavaggi al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera. Prima del lavaggio oculare è necessario detergere accuratamente le palpebre e specialmente l'angolo lacrimale per asportare eventuali impurità ed i prodotti cosmetici usati per il trucco: a tale scopo usare un batuffolo di cotone inumidito con Oftalmil.

Il lavaggio oculare può essere fatto sia mediante l'uso dell'occhiera, riempita per circa metà di Oftalmil, sia applicando nell'occhio semiaperto un tampone di cotone imbevuto della soluzione. In entrambi i casi, la durata del bagno oculare sarà almeno di un minuto per ciascun occhio.

Si raccomanda di non riversare nel flacone la soluzione usata per il lavaggio, poiché potrebbe inquinare l'intero contenuto del flacone.

Attenersi scrupolosamente alle dosi consigliate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo può dar luogo ad effetti sistemici gravi.



Controindicazioni di Oftalmil

Ipersensibilità individuale accertata verso i componenti del medicamento. Glaucoma ad angolo chiuso. Non deve essere usato da soggetti con gravi malattie infettive dell'occhio. Controindicato nei bambini al di sotto dei sei anni.



Avvertenze

Non superare la posologia consigliata dal medico. Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini. In caso del persistere od aggravarsi dei sintomi dopo breve periodo di trattamento consultare il medico; in ogni caso il prodotto non deve essere impiegato per più di quattro giorni consecutivi, stante la possibilità che possano verificarsi, in caso contrario, effetti indesiderabili. In caso di: infezioni, pus, corpi estranei nell'occhio, danni meccanici, chimici da calore, consultare il medico. Il prodotto, pur presentando uno scarso assorbimento sistemico, deve essere usato con cautela in pazienti affetti da ipertensione, ipertiroidismo, disturbi cardiaci ed iperglicemia (diabete) e nei soggetti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi. Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per un lungo periodo a dosi eccessive, può determinare fenomeni tossici. Esso va tenuto lontano dalla portata dei bambini poiché l'ingestione accidentale può provocare sedazione spiccata.

Per chi svolge attività sportiva: l’uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test antidoping.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 18/01/2017