Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Solmucol

Mucolitico, fluidificante nelle affezioni acute e croniche dell’apparato respiratorio.

  • disponibile in: Barattolo
  • prodotto da: Ibsa Farmaceutici Italia Srl
  • principio attivo: Acetilcisteina


Come si assume Solmucol

Granulato e compresse orosolubili:

adulti e bambini oltre i 7 anni: 200 mg 3 volte al giorno, oppure 1 bustina da 600 mg come dose singola; bambini da 2 a 7 anni: 200 mg 2 volte al giorno;

Trattamenti prolungati (prevenzione delle riacutizzazioni in pazienti con bronchiti croniche): 1 bustina da 400 mg al giorno, come dose singola.

Modalità d’uso:

Granulato: sciogliere il contenuto della bustina in mezzo bicchiere d’acqua e mescolare fino a soluzione completa.

Compresse orosolubili: lasciare sciogliere lentamente la compressa in bocca senza masticarla.

Sciroppo

Adulti e bambini oltre i 7 anni: 10 ml di sciroppo 3 volte al giorno

Bambini da 2 a 7 anni: 10 ml di sciroppo 2 volte al giorno

Modalità d’uso:

Strappare il sigillo di garanzia e fare pressione sul tappo con il palmo della mano, fino ad ottenere la caduta della polvere nel flacone. Agitare energicamente fino a completa soluzione. Per la somministrazione dello sciroppo, svitare il tappo e versare la quantità consigliata nell’accluso misurino. Dopo ogni apertura del flacone, riavvitare accuratamente il tappo.

La durata della terapia è da 5 a 10 giorni, nelle forme acute. Nelle forme croniche andrà proseguita, a giudizio del medico, per periodi di alcuni mesi. Eventuali aggiustamenti della posologia possono riguardare la frequenza delle somministrazioni o il frazionamento della dose ma devono comunque essere compresi entro il dosaggio massimo giornaliero di 600 mg.

Nei bambini di età compresa tra i 2 e 7 anni, in alternativa alle compresse orosolubili, è preferibile ricorrere all’impiego dello sciroppo o del granulato.



Controindicazioni di Solmucol

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio non devono assumere Solmucol sciroppo o compresse orosolubili per la presenza di maltitolo e sorbitolo.

Solmucol 200 mg compresse orosolubili contiene aspartame, fonte di fenilalanina, pertanto esso è controindicato nei casi di fenilchetonuria.

Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni.



Avvertenze

In caso di ulcera gastro-duodenale il prodotto deve essere somministrato con cautela. I pazienti affetti da asma bronchiale devono essere strettamente controllati durante la terapia; se compare broncospasmo, il trattamento deve essere immediatamente sospeso.

L’eventuale presenza di un odore sulfureo non indica alterazione del preparato ma è propria del principio attivo in esso contenuto.

La somministrazione di acetilcisteina, specie all’inizio del trattamento, può fluidificare le secrezioni bronchiali ed aumentarne nello stesso tempo il volume. Se il paziente è incapace di espettorare in modo efficace, per evitare la ritenzione dei secreti occorre ricorrere al drenaggio posturale e alla broncoaspirazione.

I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio del muco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche delle vie respiratorie.

Essi non devono quindi essere usati nei bambini di età inferiore ai 2 anni (vedere paragrafo 4.3)




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 18/01/2017