Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Lamb73
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Mi hanno appena devitalizzato un dente molare (inferiore sx) e il mio dentista mi ha detto che è necessario incapsularlo poiché potrebbe rompersi, è vero?
 
Centro Odontoiatrico di A. Giannini & C.
vp213
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 1
E' vero si' che i denti devitalizzati si demineralizzano e quindi si indeboliscono ; bisogna vedere quanto tessuto dentale sano si e' riusciti a conservare .
Di conseguenza bisogna valutare le varie condizioni; in alternativa alle capsule o corone che sia .. esistono dei lavori protesici molto + conservativi denominati Intarsi che garantiscono durata al dente nel tempo senza rischi di rottura e piu' economici !

_________________
Centro Odontoiatrico s.a.s. di A. Giannini & C.
    20052 MONZA (MB)
    P.zza Trento e Trieste, 15
    Tel.039.382222
    cogiannini@abcsalute.it
http://www.cogiannini.abcsalute.it
 
MATTEOROSSINI
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 6
Concordo con il collega, un dente devitalizzato ha quasi sempre bisogno di una protesi tipo fisso. Cordiali saluti dott Matteo Rossini

_________________
Dr. Matteo Rossini
via Paradiso 33/A
70026 Modugno
Tel. +39.080.5327681
Cell. +39.335.8303444
www.studiorossinionline.it
 
VITALIMASSIMO
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
E' vero. Nella maggior parte dei casi un dente devitalizzato, soprattutto se molare o premolare, è particolarmente soggetto a fratture. Tali fratture possono determinare, prima o poi, la perdita del dente.
Le probabilità di mantenimento a lungo termine di un molare devitalizzato sono sei volte maggiori se esso viene ricoperto con corona od intarsio overlay.
Un dente che presenta una devitalizzazione di ottima qualità ed una ricopertura cuspale (corona o intarsio) altrettanto valida può avere durata a vita (la corona va comunque regolarmente controllata ed eventualmente sostituita ogni 10 anni circa).
 
Dr Maurizio Valerio
TL231
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 24
21/04/2010


GENTILE UTENTE ,

SE IL DENTE TRATTATO ENDODONTICAMENTE( DEVITALIZZATO ) E' UN DENTE FRONTALE ANT. SUP/INF
E' ANCORA BEN RAPPRESENTATO , IN UN SOGGETTO GIOVANE, PUO' ESSERE ANCHESOLO RICOSTRUITO
CON UN PERNO IN FIBRA DI ZIRCONIA E COMPOSITO STRATIFICATO OTTENENDO RISULTATI A BREVE
TERMINE (4-5 ANNI ) DISCRETI , IN MODO DA RITARDARE l'APPLICAZIONE DI UNA CORONA PROTESICA ,
TENENDO BEN PRESENTE CHE IL DENTE DENERVATO SI SCURIRA', DIVENTERA' + FRAGILE PER DISIDRATAZIONE
E DOVA' COMUNQUE NEL MEDIO ,LUNGO PERIODO ESSERE " FODERATO" .

SE IL DENTE E' IN ZONA PRE-MOLARE O MOLARE E' ALTRESI' SEMPRE MEGLIO E CONSIGLIABILE
APPLICARE UNA CORONA IN QUANTO LO SFORZO MASTICATORIO CAUSA , NEL BREVE PERIODO
FRATTURE CORONALI E RADICOLARI SOLITAMENTE GRAVI DA RICHIEDERE POI L'ESTRAZIONE
DELL'ELEMENTO SOLO RICOSTRUITO .

L'APPLICAZIONE DI UN ONLAY O PEGGIO DI UN INLAY SU UN DENTE POSTERIORE DEVITALIZZATO NON
OFFRE ( RIGUARDO ALLA POSSIBILITA' DI FRATTURA) ALCUN VANTAGGIO , POICHE NON ESSENDO
UNA COPERTURA TOTALE ( CHE ABBRACCIA E PRESERVA TUTTO IL DENTE) MA PARZIALE , ESRCITA
UN " EFFETTO CUNEO " DI FRATTURA COME UNA SEMPLICE RICOSTRUZIONE , POI UN BUON
INTARSIO ( ONLAY ,INLAY)ESTETICO COSTA COME ,SE NON DI PIU' DI UNA DISCRETA CORONA IN
METALLO-CERAMICA .
FACCIO INOLTRE NOTARE CHE GLI INTARSI ,ESSENDO DELLE RICOSTRUZIONI PARZIALI ALTAMENTE
CONSERVATIVE , SONO STATE IDEATE E DOVREBBERO ESSERE ESCLUSIVAMENTE UTILIZZATI , CON
GRANDE SODDISFAZIONE SUI DENTI VITALI E NON SU QUELLI DEVITALIZZATI , IN CASO DI GROSSI
PROCESSI CARIOSI ETC...

SPERANDO DI ESSERLE STATO UTILE , PORGO I MIEI PIU'
CORDIALI SALUTI

Dott. VALERIO M. MD. D.D.S

_________________
[b]Dott. Maurizio Valerio[/b] [list][/list] [list]valeriomau@virgilio.it[/list]
 
Dr Maurizio Valerio
TL231
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 24
21/04/2010


GENTILE UTENTE ,

SE IL DENTE TRATTATO ENDODONTICAMENTE( DEVITALIZZATO ) E' UN DENTE FRONTALE ANT. SUP/INF
E' ANCORA BEN RAPPRESENTATO , IN UN SOGGETTO GIOVANE, PUO' ESSERE ANCHESOLO RICOSTRUITO
CON UN PERNO IN FIBRA DI ZIRCONIA E COMPOSITO STRATIFICATO OTTENENDO RISULTATI A BREVE
TERMINE (4-5 ANNI ) DISCRETI , IN MODO DA RITARDARE l'APPLICAZIONE DI UNA CORONA PROTESICA ,
TENENDO BEN PRESENTE CHE IL DENTE DENERVATO SI SCURIRA', DIVENTERA' + FRAGILE PER DISIDRATAZIONE
E DOVA' COMUNQUE NEL MEDIO ,LUNGO PERIODO ESSERE " FODERATO" .

SE IL DENTE E' IN ZONA PRE-MOLARE O MOLARE E' ALTRESI' SEMPRE MEGLIO E CONSIGLIABILE
APPLICARE UNA CORONA IN QUANTO LO SFORZO MASTICATORIO CAUSA , NEL BREVE PERIODO
FRATTURE CORONALI E RADICOLARI SOLITAMENTE GRAVI DA RICHIEDERE POI L'ESTRAZIONE
DELL'ELEMENTO SOLO RICOSTRUITO .

L'APPLICAZIONE DI UN ONLAY O PEGGIO DI UN INLAY SU UN DENTE POSTERIORE DEVITALIZZATO NON
OFFRE ( RIGUARDO ALLA POSSIBILITA' DI FRATTURA) ALCUN VANTAGGIO , POICHE NON ESSENDO
UNA COPERTURA TOTALE ( CHE ABBRACCIA E PRESERVA TUTTO IL DENTE) MA PARZIALE , ESRCITA
UN " EFFETTO CUNEO " DI FRATTURA COME UNA SEMPLICE RICOSTRUZIONE , POI UN BUON
INTARSIO ( ONLAY ,INLAY)ESTETICO COSTA COME ,SE NON DI PIU' DI UNA DISCRETA CORONA IN
METALLO-CERAMICA .
FACCIO INOLTRE NOTARE CHE GLI INTARSI ,ESSENDO DELLE RICOSTRUZIONI PARZIALI ALTAMENTE
CONSERVATIVE , SONO STATE IDEATE E DOVREBBERO ESSERE ESCLUSIVAMENTE UTILIZZATI , CON
GRANDE SODDISFAZIONE SUI DENTI VITALI E NON SU QUELLI DEVITALIZZATI , IN CASO DI GROSSI
PROCESSI CARIOSI ETC...

SPERANDO DI ESSERLE STATO UTILE , PORGO I MIEI PIU'
CORDIALI SALUTI

Dott. VALERIO M. MD. D.D.S

_________________
[b]Dott. Maurizio Valerio[/b] [list][/list] [list]valeriomau@virgilio.it[/list]
 
Dr Riccardo Pellegrini
TL358
Medico di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Si ciò che Le è stato detto dal suo dentista è corretto: un dente devitalizzato a cui sono stati tolti i vasi e inervi che ne sostenevano la vita conserva solo la sua parte minerale che può ancora essere utile alla sua funzione principale che è la masticazione. Con il tempo comunque perde le proteine che ne permettevano una certa elasticità ed i minerali che si sciolgono nella saliva. Inoltre per poterlo devitalizzare è stato aperto creando delle discontinuità nella struttura che insieme a quelle probabilmente prodotte dal processo carioso lo indeboliscono. Questa è la ragione per cui se non viene rinforzato con l'esecuzione di una corona ("capsula") prima o poi, può avvenire presto o tardi, si rompe in una altissima percentuale di casi.
Cordiali saluti.
Dott. Riccardo Pellegrini
 
oscar62
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
La necessità di proteggere un dente devitalizzato con una corona è dettata dalla sostanza residua dopo la terapia endodontica. Se lo spessore delle pareti dentali è uguale o superiore ai 2mm si può anche ovviare all'utilizzo della corona. Naturalmente bisogna adottare una adeguata tecnica di ricostruzione.
 
Dr Massimo Pascutti
TL113
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 29
Gentile paziente concordo con il parere fornito dal dott. Valerio...un intarsio è sicuramente più indicato in un dente vitale, nel suo caso molto meglio una corona a ricopertura totale. Cordiali saluti

_________________
Dott. Massimo Pascutti
    10100 TORINO (TO)
    Via Salbertrand 39
    Tel.011756602
    drmassimopascutti@abcsalute.it
http://www.drmassimopascutti.abcsalute.it
 
Dr Roberto Panzoni
TL342
Medico di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Chiama Gratis
Gentile paziente,
circa la sua domanda è difficile esprimere un parere sicuro senza potere vedere le condizioni del dente. Tuttavia, pur generalizzando, quanto espresso dal collega mi sembra verosimile, in quanto: 1) se il dente necessitava di essere devitalizzato probabilmente aveva già subito una certa perdita di sostanza 2) lo svuotamento del suo interno ha ulteriormente aumentato tale perdita 3) genericamente si considera che un elemento dentale privo di vitalità abbia delle capacità di resistenza meccanica inferiore ad un analogo ancora vitale. Sperando di essere stato sufficentemente esaustivo la saluto cordialmente.
dott. Roberto Panzoni
 
11 messaggi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Devitalizzazione dentale

Quando il dente è attaccato da una carie profonda o subisce altri traumi, i batteri prolificano in profondità fino a popolare e infiammare la polpa dentale. In questi casi, il dentista procede con la ...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Devitalizzazione dentale

Quando il dente è attaccato da una carie profonda o subisce altri traumi, i batteri prolificano in p...

La devitalizzazione del dente non ne altera le funzionalità La devitalizzazione del dente non ne altera le funzionalità

La devitalizzazione di un dente rientra nell’endodonzia, una branca dell’odontoiatria ch...

Devitalizzazione, un intervento per salvare il dente Devitalizzazione, un intervento per salvare il dente

Carie, piorrea, pulpite. Sono tante le patologie che possono causare il mal di denti e, soprattutto,...

Sedazione cosciente per un’operazione odontoiatrica senza dolore Sedazione cosciente per un’operazione odontoiatrica senza dolore

Tra tutti i medici, l’odontoiatra è senza dubbio quello più temuto da grandi e piccini perché, se ci...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Maria Grazia Ricci

L’Odontoiatra Ricci di Milano ha una lunga esperienza nel proprio campo sp...

Centro Atlas - Dr Rosanna Di Giosaffatte

Centro di Medicina Funzionale a Pescara. Il Centro Atlas è diretto dalla ...

Dr Guido Balsamo

L’Odontoiatra Balsamo di Napoli è impegnato in un costante aggiorna...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.