Otorinolaringoiatra Milano per cura acufeni, acufeni terapia - Dr Flavio Arnone


Lo Studio Medico Arnone "cura i ronzii e i fischi nelle orecchie"

Otorinolaringoiatria a Milano (MI)

Menu
Laurea:
Medicina e Chirurgia (2000)
Iscrizione all'albo:
02/07/2001 - Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di MILANO n° 37269 (Provincia di MILANO) 
Specializzazione:
Otorinolaringoiatria II (2004)
Abilitazione
Medicina e Chirurgia (2001)
P. Iva: 03705690968
Ultima modifica: 04/07/2013
Attività: Otorinolaringoiatra, Acufeni, Chirurgia Endoscopica Nasale

Info studio

L'otorinolaringoiatra Arnone di Milano si occupa con rigore scientifico dei disturbi definiti come acufeni e cioè i fischi e i ronzii auricolari , risolve questo fastidioso problema con una cura acufeni che si basa su una terapia di riadattamento o di riprogrammazione dell' acufene .

Lo studio dell'otorinolaringoiatra Arnone di Milano, diretto dal dott. Flavio Arnone, è impegnato in questo problema che, in assenza di uno stimolo sonoro esterno, in alcuni casi diventa costante e cronico con un conseguente impatto psicologico invalidante. Lo Studio Medico Arnone di Milano considera che l'acufene può avere origine in qualunque parte del sistema uditivo e deve essere considerato un sintomo e non una vera e propria patologia.

Inoltre lo Studio Medico dell'otorinolaringoiatra Arnone di Milano sa che, nella maggioranza dei casi, l'acufene non dipende da malattie gravi ma è solo la conseguenza del danno cocleare, spesso fisiologico (presbiacusia), a volte potenziato da altri problemi (disfunzioni dell'articolazione cervicale o temporo-mandibolare, disturbi vascolari, neurologici, ecc.) .

Il paziente che soffre di acufeni ha generalmente un grande problema con cui deve convivere, ossia le poche informazioni e le notizie spesso sbagliate derivanti da scarsa conoscenza della materia.

Gli vengono spesso rivolte le classiche frasi: "non c'è più nulla da fare....","dovrà rassegnarsi!....","deve conviverci...","..non si può curare...", oppure classicamente crede, o peggio viene portato a pensare di avere una grave malattia....tipico: "avrò un tumore al cervello?".
Bisogna ricordare che, dopo qualche tempo, gli acufeni vengono "centralizzati", ovvero mantenuti e ricreati direttamente nel cervello, anche se la causa di partenza del disturbo non è più presente.

Per risolvere il problema bisogna eliminare le associazioni negative che si sono create in risposta all'acufene stesso, che viene considerato inconsciamente una sorta di "pericolo". Lo Studio Medico dell'otorinolaringoiatra Arnone di Milano usa come acufeni terapia la tecnica ormai riconosciuta in tutto il mondo della TRT (Tinnitus Retraining Therapy), ovvero terapia di riadattamento o meglio di riprogrammazione dell'acufene, che ne può diminuire l'intensità, o addirittura eliminare completamente.
Questa metodica si basa sul modello neuro-fisiologico di Jastreboff che spiega come tutti gli stimoli elettrici sonori, passanti lungo le vie uditive, prima di giungere alla regione centrale corticale dell'udito e trasformarsi in suono cosciente, siano in realtà soggetti a un filtraggio lungo alcune zone (sottocorticali) del sistema nervoso autonomo; in tal modo possono così essere discriminati e quindi diminuiti e soppressi con grande beneficio per chi ne soffre.
Quando, ad esempio, siamo in un ambiente con l'aria condizionata, noi in realtà sentiamo il rumore del dispositivo, ma in pratica non lo percepiamo...infatti il suono prodotto viene considerato poco importante e inutile per il cervello e questo ultimo quindi, non ce lo fa sentire. Questa capacità di filtraggio, con il tempo e l'applicazione della TRT, si potrà raggiungere non solo per i suoni irrilevanti, ma anche per l'acufene, che per molto tempo è invece stato interpretato erroneamente dal nostro cervello, come uno stimolo di allarme assolutamente e "paradossalmente" necessario da percepire.

Avvertenza agli utenti

Le informazioni contenute nello spazio che precede sono a carattere pubblicitario, e sono fornite e aggiornate autonomamente dall'iscritto che resta garante della veridicità e attendibilità scientifica; pertanto hanno un'utilità informativa e orientativa e non il carattere della prescrizione di trattamenti o sostituiscono una visita specialistica diretta con il proprio medico.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 05/12/2016