Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Chi è intelligente ha pochi amici. La scienza spiega perché

Indietro

Chi è intelligente ha pochi amici. La scienza spiega perché

Persona intelligente
Persona intelligente - iStockphoto.com






vota


I proverbi e i modi di dire su quanto sia bello avere tanti amici abbondano, eppure c’è chi vive bene ed è felice coltivando poche amicizie e altrettanti rapporti sociali: sono le persone più intelligenti.

 

A dirlo è una ricerca condotta da due psicologi evoluzionisti, Satoshi Kanazawa della London School of Economics e da Norman Li della Singapore Management University. I due studiosi hanno osservato il comportamento di 15mila persone di età compresa tra i 18 e i 28 anni attraverso la teoria della savana. È un principio elaborato da Kanazawa e fondato sul fatto che il comportamento umano è in conflitto con le dinamiche dell’ambiente moderno perché ancora ancorato a quello dell’Homo Sapiens.

 

I nostri antenati vivevano in un ambiente in cui era necessario saper sopravvivere, e le condizioni della savana africana li ha spinti a organizzarsi in gruppo per provvedere alla caccia, alla protezione e ad altre attività legate alla sopravvivenza. Tutti tranne alcuni Homo Sapiens che, dotati di un elevato quoziente intellettivo, riuscivano a provvedere a tutto da soli o insieme a pochi altri.

 

Nel mondo moderno, queste dinamiche si possono studiare facendo riferimento alla densità della popolazione e la frequenza con la quale si interagisce con i propri amici. È quello che hanno fatto Kanazawa e Li. Studiando il comportamento dei 15mila volontari, i due psicologi hanno constatato che le persone con un maggiore QI sono anche quelle che, per stare bene e sentirsi felici, hanno bisogno di stare da sole e frequentare poco altre persone e selezionate.

 

Secondo i due studiosi, il modo in cui ci siamo evoluti e la vita frenetica che conduciamo oggi ha fatto sì che mente e corpo siano tuttora in lotta costante per tenere il passo con i tempi. Di conseguenza, isolandosi, gli individui più intelligenti riescono ad adattarsi meglio alle sfide della vita moderna, lasciandosi alle spalle con più facilità le proprie radici sociali ancestrali.
Avere tanti amici, dunque, non è per tutti sinonimo di felicità.


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Psicologia
Forum Psichiatria



Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 24/02/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.