Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Come scegliere lo shampoo giusto

Indietro

Come scegliere lo shampoo giusto

Shampoo
Scegliere lo shampoo - iStockphoto.com






vota


Articolo a cura della Dott.ssa Rita Viscovo, Tricologo a Milano.

 

Fare lo shampoo è un momento importante per il benessere dei propri capelli perché, oltre che un’esigenza d’igiene, rappresenta un momento in cui si dona protezione e cura ai capelli. Appare dunque decisiva la scelta dello shampoo più adeguato alle caratteristiche di capelli e cuoio capelluto. In questo articolo, alcuni suggerimenti per l’uso di un detergente adatto al tipo di capello e all’eventuale problematica che presenta.

 

Dermatite seborroica. Lo shampoo non deve essere un detergente aggressivo. Lo zinco-piritione, l’acido salicilico presente in piccole percentuali o il solfuro di selenio, sono tutti elementi sebo equilibranti e antibatterici che, associati a terapie topiche a base di cortisonici o antimicotici, devono essere utilizzati con cautela.

 

Forfora. Usare in modo costante uno shampoo antiforfora porta, paradossalmente a un peggioramento dei sintomi: la cute riceve l’input a produrre più sebo per ricostruire il film protettivo idrolipidico del capello. Il risultato è un’aumentata produzione di forfora.

Non a caso, in passato si evitava di lavare i capelli tutti i giorni, proprio per ridurre l’eccesso di sebo e i fastidi che lo accompagnano. Detergere i capelli 2 o 3 volte alla settimana è l’ideale per non danneggiare cute e stelo.

 

Capelli secchi. Gli shampoo che contengono collagene migliorano l’idratazione cutanea e l’elasticità dei capelli, come quelli con rosmarino e salvia con azione sebo-equilibrante e cicatrizzante delle lesioni della pelle.

 

Capelli grassi. Se si ha questo disturbo, si possono usare shampoo contenenti il limone, ad azione antibatterica, e il cipresso che aiuta ad aprire gli osti follicolari ripieni si sebo e impurità. Anche l’allume di rocca, l’acido glicirretico e butirrico per il loro effetto antibatterico, lenitivo ed antiinfiammatorio, sono utili all’interno di lozioni e detergenti.


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Dermatologia



Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 30/10/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.