Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti

Indietro

Come si fa un’iniezione?

Fare un'iniezione
Fare un'iniezione - iStockphoto.com






vota


Può capitare di dover fare delle iniezioni per un periodo limitato di tempo e non avere a disposizione un infermiere o un medico. In questi casi, con un po’ di attenzione e qualche buon consiglio, è possibile fare la puntura a se stessi o a un’altra persona senza ricorrere all’aiuto medico.

 

L’iniezione intramuscolare si effettua nella parte esterna alta del gluteo, nell’area laterale della coscia o nel muscolo deltoide del braccio. Il gluteo è la zona consigliata a chi sta imparando a fare le iniezioni o deve farla a se stesso, perché è più difficile incappare in un vaso sanguigno.

 

Per fare la puntura sul gluteo a se stessi ci si posiziona in modo da poter vedere allo specchio la zona scelta, se invece dobbiamo fare un’iniezione a un’altra persona è consigliabile farla stendere comodamente sul letto piuttosto che chiederle di appoggiarsi a un muro.

 

Cosa serve per fare un’iniezione e come si fa

È necessario avere una siringa monouso, un paio di guanti puliti usa e getta, l’alcol, il cotone, un cerotto e, naturalmente, il farmaco prescritto dal medico per l’iniezione.

 

Dopo aver lavato le mani per bene, si deve disinfettare il tappo di gomma che chiude il medicinale e dove faremo passare l’ago della siringa, oppure si deve picchiettare sulla parte alta del tappo se il flacone è di vetro in modo che il farmaco scenda.

 

A questo punto si deve aspirare il farmaco, estrarre l’ago dalla fiala del farmaco e spingere lo stantuffo per eliminare l’aria eventualmente penetrata: se entra nella circolazione sanguigna, la bolla d’aria è tanto pericolosa da poter provocare un’embolia.

 

Per iniettare il medicinale in vena del paziente, bisogna tenere la siringa in posizione perpendicolare alla zona scelta per la puntura e far entrare lentamente l’ago in vena: in questo modo si sentirà poco dolore paragonabile a un leggero fastidio. Quando tutto il medicinale è stato iniettato, si deve togliere l’ago con un movimento netto e tamponare il gluteo, la coscia o il braccio con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol; se uscisse del sangue, si potrebbe ricorrere al cerotto.

Tutti gli strumenti che sono serviti per fare l’iniezione devono essere cestinati.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 27/09/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.