Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Euro 2016: come prevenire i disturbi del tifoso

Indietro

Euro 2016: come prevenire i disturbi del tifoso

Disturbi del tifoso
Disturbi del tifoso






vota


In vista della prossima partita dell’Italia agli Europei 2016 riportiamo i consigli di Assosalute – Associazione nazionale farmaci di automedicazione – per mettere in guardia tutti noi dai possibili disturbi di salute del tifoso.

 

Divano, bevanda gassata o alcolica, snack dolci o salati, sguardo fisso alla Tv e luci soffuse per lasciarsi catturare dallo schermo. Questo l’identikit di una serata passata a tifare l’Italia e che si ripropone per tutte le partite di Euro 2016. Un contesto rilassante, certo, ma insidioso perché sono in agguato mal di schiena, meteorismo, acidità di stomaco, occhio secco: i principali disturbi del tifoso. Come prevenirli? Ecco le indicazioni di Assosalute.

 

Il divano facilita una postura sbagliata, per esempio invita a rannicchiarsi su se stessi o a sedersi con il peso a carico della schiena e il sedere in basso laddove dovrebbero essere le gambe. Ecco spiegato il mal di schiena ricorrente dopo ogni partita di calcio. Un disturbo da prevenire mantenendo una postura corretta sia sul divano che alla scrivania, e da lenire con farmaci antidolorifici, pomate da stendere sulla zona dolorante o cerotti riscaldanti.

 

Bere una birra fredda, una bevanda gassata o un drink zuccherato è un’abitudine estiva particolarmente gradita davanti alla tv. Il rovescio della medaglia è la formazione di aria nella pancia, lo sgradevole meteorismo capace di compromettere i migliori momenti di relax. Cosa fare? Diminuire la quantità di bevande ricche di gas e zuccheri oppure optare per centrifugati, acqua e bibite naturali. E se proprio non si sa rinunciare alle bevande incriminate, per il periodo degli Europei 2016 si può ricorrere al carbone attivo per assorbire i gas in eccesso.

 

Il junk food è ammesso in quantità ridotte e in occasioni di convivialità come quelle offerte dalle partite della nazionale, ma mangiarne in eccesso provoca acidità e bruciore di stomaco. Prima di trascorrere una notte insonne e in preda ai dolori addominali, meglio intervenire con i farmaci antiacido come il bicarbonato di sodio, il citrato di sodio, l’acido citrico, l’esomeprazolo o la ranitidina.

 

La tensione della partita costringe il tifoso a guardare ininterrottamente lo schermo della tv, magari in una stanza poco illuminata, con scarsa circolazione d’aria e in cui qualcuno fuma o dove sono accesi i condizionatori. In tale contesto si presenta l’occhio secco, un disturbo che affatica la vista e asciuga dagli occhi quella pellicola umida che permette una visione confortevole. Allora meglio tenere porta o finestra socchiuse per far circolare l’aria, accendere la luce nella stanza e invitare chi fuma a farlo fuori casa. Se ciò non bastasse, si può ricorrere a gocce oculari, colliri e farmaci a base di acido ialuronico, benzalconio in associazione, carbomer, caramellosa, sodio cloruro, tiomersal.
Per altri consigli, visita www.semplicementesalute.it, il nuovo portale dell’automedicazione.


Chiedi un parere medico sul forum

Forum Ortopedia



Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 13/06/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.