Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Super batteri killer resistenti agli antibiotici e pericolosi per l’uomo

Indietro

Super batteri killer resistenti agli antibiotici e pericolosi per l’uomo








vota


Altro che virus intestinale e influenza stagionale, a breve potremmo ritrovarci a combattere contro nemici ben più agguerriti e pressoché invincibili: i super batteri resistenti agli antibiotici e pericolosi per l’uomo.
I ricercatori della Michigan State University hanno condotto uno studio nei tre più grandi allevamenti di suini in Cina, e l’analisi di letame e compost ha rivelato ben 149 geni resistenti agli antibiotici.

Com’è possibile questo? In Cina manca una regolamentazione sull’uso di farmaci negli allevamenti così, per incrementare i profitti e rendere gli animali immuni alle malattie, gli allevatori cinesi iniettano nei capi di bestiame più farmaci del necessario.
Nel letame e nel compost i ricercatori americani hanno trovato una concentrazione di geni fino a 128 mila volte maggiore al dovuto, questo vuol dire che gli animali non assorbono tutti i farmaci loro iniettati e scartano quelli in eccesso. Il materiale di scarto è il letame che diventa compost che, a sua volta, serve a fertilizzare i terreni cinesi e non solo.

Perché i super batteri sono pericolosi? I geni trovati negli allevamenti cinesi riescono a modificare il DNA dei batteri in modo da renderli inattaccabili dai farmaci esistenti. Il compost fertilizzante è invaso dai geni che, com’è facile intuire, penetrano nelle falde acquifere, nei terreni e rendono potenzialmente infinita la proliferazione dei super batteri resistenti ai farmaci. In questo modo, il passaggio dagli animali all’uomo diventa solo questione di tempo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità lancia dunque l’allarme sulle conseguenze devastanti che un tale ciclo può avere sulla salute mondiale, e sottolinea per l’ennesima volta l’urgenza di una regolamentazione sull’uso di farmaci negli allevamenti.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 16/06/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.