Indietro

Dr Paolo Santachè

Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica

Menu
laurea

    Medicina e Chirurgia (1974)

    Specializzazione

    Chirurgia plastica (1977)

    Abilitazione

    Medicina e Chirurgia (1975)


Lifting del viso senza lividi con gli ultrasuoni

Scritto da
Dr Paolo Santachè

Pubblicato il
27/03/2013

Nel lifting del viso non bisogna solo "tirare" la pelle come sembrerebbe suggerire il nome.

 

Gli ultrasuoni. Quanto alla procedura, il supporto tecnologico ci consente ormai da un anno di non utilizzare più la forbice o il bisturi per tagliare ma di usare uno strumento a ultrasuoni in modo che tutta la fase di preparazione dell’intervento, quando si scollano i tessuti, sia fatta in modo assolutamente mini invasivo e che non faccia sanguinare cosicché la paziente, dopo l’intervento di lifting del viso, non abbia lividi.

 

Recupero in due settimane. Al termine dell’intervento i tessuti vengono incollati con colla di fibrina e la paziente va a casa senza una medicazione, né una fascia né un cerotto. Per scrupolo la teniamo 24 ore in osservazione anche se normalmente il lifting del viso è fatto in sedazione profonda e non in anestesia totale e la paziente potrebbe andarsene a casa anche in serata, ma è preferibile fare un controllo finale. Il tempo massimo per il recupero è mediamente di due settimane.

 

Lifting a 45 anni. Quanto all’età, ritengo che da un punto di vista psicologico e sociale è molto più gratificante fare il lifting del viso quando l’età è intorno ai 45 anni. Questo perché riportare la persona a 35 anni significa farla ritornare a uno dei periodi più belli della sua vita. Anche un ringiovanimento che parte da 70 anni è valido ma da 45 a 35 anni significa consentire a una signora di ritornare ragazza.

 

Il risultato. È quindi un intervento che si può fare in maniera tecnologicamente avanzata e mini invasiva con risultati positivi. Tuttavia io ritengo che le scorciatoie non esistano e che le metodologie alternative siano inutili; inoltre per la durata dei loro risultati siano anche antieconomiche. Basti pensare che un intervento fatto bene dura dieci anni mentre il risultato ottenuto con i fili e simili, che comunque è nettamente inferiore, ne dura al massimo due e costa ben più di un quinto.

 

I filler. Inoltre il lifting del viso può essere ulteriormente dilazionato o perfezionato con l’aiuto dei filler con il botulino che sono presidi ottimali se usati con l’indicazione giusta. Solo che usare il filler su una persona che deve fare il lifting è come dare un’aspirina a un moribondo.



clicca per votare






Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 15/10/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.