Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
luna&sole
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 3
Salve mio marito ha 46 anni e si è sottoposto ad un intervento per la rimozione di una esostosi mediale e laterale testa I metatarsale piede sx. Prima dell'intervento aveva eseguito rx del piede dove si evidenziava una calcificazione, ma alla visita l'ortopedico ha stabilito dalla visione delle immagini che si trattava di un vero e proprio pezzo di osso molto probabilmente dovuto a traumi anche vecchi. La protuberanza ossea è cresciuta negli ultimi 2/3 anni e non gli procurava quasi mai dolore spontaneo ma solo se indossava scarpe strette, e spesso gli bruciava. Leggendo su internet qualcosa sul esostosi mi sono spaventata molto perchè ho letto che a volte e soprattutto se crescono negli adulti le esostosi sono tumori maligni, ma l'ortopedico non ci ha mai parlato di questa possibilità ne ha parlato di esame istologi o altri accertamenti. Sono molto in ansia.
 
angela1978
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 14
Signora che io sappia l'esostosi è un tumore benigno. Quindi stia serena. Faccia seguire suo marito da un buon ortopedico e stia serena. l'esostosi non è un tumore maligno.
 
luna&sole
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 3
Grazie per la risposta, anche io ho capito che l'esostosi è un tumore benigno ma nel caso di "crescita" in persone adulte potrebbe essere maligno ed è qui che nasce il mio dubbio.
 
Dr Giorgio Pizzarello
abc1035
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 278
Le esostosi singole non degenerano mai in tumore maligno ! Quelle che possono degenerare sono solo quelle di pazienti con Malattia esostosante , nei quali queste sono multiple con diverse deformità di molte articolazioni , in genere quelle grandi ( ginocchia , anche , spalle caviglie ) . Anche in costoro comunque la degenerazione è molto rara : seguo da molti anni due fratelli con tale malattia e non hanno avuto nessuna degenerazione in tumore maligno . Certo ho dovuto operarli qualche volta , ma solo per rimuovere esostosi sche disturbavano le vicine articolazioni o lo scorrimento di alcuni muscoli .
Il caso di suo marito mi sembra tutta un altra cosa ! Intanto quelli che ha tolto sono Speroni ossei od Osteofiti che si sono creati con il tempo nella più ampia diagnosi di " Alluce rigido " , molto frequente negli uomini . In questi casi l'intervento non dovrebbe essere limitato al l'asportazione degli Osteofiti , ma all' aggiunta di ulteriori piccoli gesti chirurgici per non correre il rischio che si riformino .
Credo quindi che possa stare tranquilla al proposito .
Cordiali saluti
Giorgio Pizzarello

_________________
Dott. Pizzarello Giorgio
    00100 ROMA (ROMA)
    Via Alfredo Baccarini, 54
    06.784621
    giorgiopizzarello@gmail.com
http://www.drgiorgiopizzarello.abcsalute.it
 
luna&sole
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 3
Grazie tante Dottore per la risposta, mi ha molto tranquillizzata. Le auguro un buona giornata.
 
5 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Baropodometria

L'esame baropodometrico serve a misurare la pressione dei piedi su una superficie e permette di rilevare anomalie muscolo-scheletriche, odontoiatriche e ortopediche, ed è usato anche per valutazioni m...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Alluce valgo

L’alluce valgo è una delle patologie più diffuse a carico del piede e colpisce p...

L’alluce valgo, una delle malattie del piede, è curato efficacemente dal Podologo

L’alluce valgo. Per le principali malattie del piede l'intervento del Podologo è partic...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Riccardo Canero

Il Fisiatra a Napoli Dr Riccardo Canero è laureato in Medicina e Chirurgi...

Dr Pietro Barbato

Il Dr Pietro Barbato è un ortopedico a Siracusa che lavora presso l&rsquo...

Dr Gaetano Mormina

Il Fisiatra a Scicli Dr Gaetano Mormina Medico Chirurgo si qualifica da tempo pe...

Dott. Luca Rizzi

Il Podologo di Mantova, Dott. Luca Rizzi, è specializzato nel trattamento...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti