Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Antonio F.
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Esame: ANGIO RM DISTRETTO VASCOLARE INTRACRANICO
RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE DELL’ENCEFALO E DEL TRONCO ENCEFALICO IN ETA’ EVOLUTIVA ANNI 0-10
Esame eseguito in anestesia con sequenze angioRM arteriosa e venosa.
In corrispondenza della tumefazione al vertice dei tessuti epicranici in sede sagittale mediana-paramediana sinistra a livello parietale posteriore, si documenta discontinuità della teca cranica con anomala connessione tra strutture a decorso serpigginoso di pertinenza vascolare (verosimilmente della circolazione venosa extracranica dello scalpo) con vaso intracranico anch’esso venoso che decorre obliquamente verso la sede anatomica del seno retto posteriormente al corpo calloso. Quanto descritto, ben evidente nelle immagini angioRM venose, è compatile con sinus pericranii con anomale drenaggio venoso per verosimile ipoplasia/atresia del seno retto e persistenza del seno falcino. Sottile in toto il CC ma con aspetto scarsamente rappresentato dello splenio e al III posteriore del corpo come per ipoplasia. Il sistema ventricolare risulta in asse, di dimensioni ai limiti con aspetto lievemente squadrato in sede atriale. Regolari gli spazi liquorali. Diffusa iperintensità di segnale nelle sequenze a TR lungo e DWI a livello della SB sottocorticale-periventricolare riferibile a processo di mielinizzazione in atto. Strutture della linea mediana in asse. Non segni di restrizione della diffusività cerebrale. Alle immagini di angiografia arteriosa eseguite con sequenze TOF3D non rilevano anomalie maggiori di calibro e decorso dei rami arteriosi principali del circolo di Willis.
 
Carbonio
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buonasera, perdonate la mia ansia, Ho appena ricevuto il refer to di una risonanza magnetica del cranio che mi e' stata prescritta dopo un TIA : SISTEMA LIQUORALE VENTRICOLO CISTERNALE NON DILATATO NE DEFORMATO. REGOLARE MORFOLOGIA DELLE STRUTTURE ENCEFALICHE CON RILIEVO NELLA SOSTANZA BIANCA FRONTO PARIETALE, SPECIE A DI ALCUNE AREOLE DI SEGNALE ELEVATO NELLE AQUISIZIONI FLAIR E T2 DA GLIOSI SU BASE VASCOLARE. LE IMMAGINI DI DIFFUSIONE NON HANNOVER MASTRATO LESIONI ISCHEMICHE IN FASE ACUTA O SUBACUTA DEL PARENCHIMA. IL SINTOMO INCESSANTE CHE AVVERTO ORMAI DA ANNI E' UN RONZIO IN TESTA INCESSANTE DI VARIE INTENSITA'. AIUTATEMI A CAPIRE. GRAZIE
 
2 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

Risonanza Magnetica Nucleare - RMN

RMN è l’acronimo di Risonanza Magnetica Nucleare, un esame diagnostico che sfrutta la capacità dei t...

Pacemaker

È arrivato anche in Italia il pacemaker made in USA insensibile alle interferenze di cellular...

Ischemia cerebrale, occhio alle false convinzioni! Ischemia cerebrale, occhio alle false convinzioni!

Cos'è l'ischemia cerebrale e quanto è rischiosa? Lo spiega il neurologo Prof. Dr Alfio G. Patanè. ...

Scacchi: il gioco intellettuale per eccellenza Scacchi: il gioco intellettuale per eccellenza

Potrebbero volerci anni, ma una volta diventati campioni di scacchi la mente ne trae grandi benefici...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.