Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
marylily91
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 9
Buongiorno. Sotto prescrizione del reumatologo ho eseguito rx colonna cervicale proiezioni oblique per dolore continuo al collo lato sx, testa lato sx, e braccio sx con perdita di forza. Questo è il referto della rx; chiedo gentilmente, poiché il reumatologo non è reperibile, se un neurochirurgo o chiunque di competenza potesse cortesemente leggermi e spiegarmi i risultati.

Non si repertano alterazioni strutturali significative a carico dei metameri cervicali, degli spazi discali e dello speco vertebrale.
Tono calcio osseo regolare.
Da rilevare unicamente rigidità del tratto esplorato che appare rettilineizzato con abolizione della fisiologica lordosi.
Ridotti in ampiezza il V e VI forame di coniugazione soprattutto sul versante sin.

Partendo dal presupposto che so perfettanente che ho il collo più dritto di un righello, mi chiedo, potrebbe questa riduzione del V e VI forame a sin portarmi dolore al lato sin del collo e debolezza e dolore nel braccio sinistro? Per favore qualcuno mi spieghi. Grazie mille.
 
de divitiis
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 104
la stenosi foraminale potrebbe determinare la sintomatologia da Lei descritta. sarebbe opportuno completare le indagini con una RMN del rachide cervicale per capire la causa di questa riduzione dei forami di coniugazione a sx. Ernia discale? osteofitosi su base artrosica? per poi meglio intraprendere l'iter terapeutico.
cordiali saluti
OdD

_________________
Prof. Dr Oreste de Divitiis
    80131 NAPOLI (Napoli)
    Via Sergio Pansini
    0817462572
    oreste.dedivitiis@unina.it
 
marylily91
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 9
Grazie innanzitutto per la risposta dottore..comunque ho fatto una risonanza magnetica a tutta la colonna vertebrale il giorno 20-05-2016 e questo è il risultato:
Scoliosi a "s" dorso-lombare, destroconvessa in sede dorsale e sinistroconvessa a livello lombare con moderata rotazione dei metameri sull' asse cranio caudale. Sul piano sagittale scomparsa della lordosi cervicale, modesta accentuazione della cifosi nel tratto dorsale medio superiore, lieve riduzione della lordosi lombare. Non disallineamenti dei muri somatici posteriori sul piano sagittale. Regolare l'ampiezza del canale vertebrale. Normali il midollo spinale,il cono midollare, le radici della cauda equina all'esame diretto e per quanto valutabile data la deviazione scoliotica rachidea. L'apice del cono si localizza all'altezza del disco intersomatico D12-L1. Iniziali, parafisiologici fenomeni di disidratazione di alcuni dischi intersomatici cervicali; non immagini di ernie a tale livello. Minima impronta sugli spazi liquorali perimidollari, per modestissima salienza protrusiva discale posteriore, in C6 C7. Regolare i profili dei dischi dorsali; lieve assottigliamento per degenerazione-disidratazione discale in D6 D7 e D7 D8. Nulla di significativo da segnalare a carico dei dischi lombari. Nei limiti il trofismo muscolare nelle docce paravertebrali posteriori.

Mi è stato detto che da questo risultato della RMN non c'è niente di significativo quindi non capisco da dove vengano i miei dolori al collo e al braccio ,alle spalle e al trapezio e non so più che cura intraprendere perché i normali antidolorifici e gli antinfiammatori non mi danno alcun beneficio. Nemmeno il cortisone.
 
de divitiis
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 104
Nulla di significativo è un parolone. Dal referto della RMN si evince un importante deviazione scoliotica ed una perdita della fisiologica lordosi cervicale che determinano un'alterazione della statica e della biomeccanica della colonna con iniziali segni di disidratazione dei dischi intersomatici per eccessivo carico. si consiglia calo ponderale nel caso fosse in sovrappeso e cicli di FKT e ginnastica posturale. poi faccia vedere comunque la RMN ad uno specialista Neurochirurgo perché quella "modestissima salienza protrusiva discale posteriore, in C6 C7" potrebbe essere la responsabile dei suoi disturbi se si estrinseca nel recesso laterale sx.
cordiali saluti

_________________
Prof. Dr Oreste de Divitiis
    80131 NAPOLI (Napoli)
    Via Sergio Pansini
    0817462572
    oreste.dedivitiis@unina.it
 
marylily91
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 9
Dottore la ringrazio nuovamente per la risposta cosi veloce...io ho 25 anni, sono alta 1,69 e peso 57kg..non credo quindi sia il peso ad influire. Ma quindi, mi scusi se mi ripeto, il problema sarebbero questi forami ristretti in concomitanza a questa protrusione? Perche questa forma di scoliosi così accentuata, purtroppo, l'abbiamo scoperta dopo lo sviluppo all'età di 14anni ed ho anche portato un busto correttivo per 1anno e mezzo.. ma problemi così grandi non ne ha mai dati perché il corpo ha in qualche modo forse compensato finora... la ringrazio per la disponibilità e la pazienza. A settembre, ormai vanno tutti in ferie, inizierò cicli di fisioterapia e ginnastica posturale sicuramente.
 
marylily91
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 9
In piu dottore, perché gli antidolorifici(tachipirina1000, tachidol,contramal,ibuprofene) gli antinfiammatori(ketoprofene) e il cortisone (medrol 16mg) non mi hanno dato beneficio?
 
marylily91
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 9
Dottore attendo una sua risposta con ansia. La ringrazio. Cordiali saluti. Ilenia.
 
de divitiis
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 104
Vedrà che andando incontro all'estate con il caldo le cose andranno meglio e poi come già detto dovrà fare questi cicli di Fkt e ginnastica postulare per avere dei benefici. i farmaci sono solo dei palliativi.
ancora saluti
OdD

_________________
Prof. Dr Oreste de Divitiis
    80131 NAPOLI (Napoli)
    Via Sergio Pansini
    0817462572
    oreste.dedivitiis@unina.it
 
8 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

VERTIGINE CERVICALE

La vertigine cervicale deriva da impulsi incoordinati che vengono inviati al cervello dai muscoli de...

Neck school

La Neck School si occupa della prevenzione e terapia dei dolori cervicali, quindi  letteralment...

Artrosi cervicale: degenerazione delle cartilagini e delle articolazioni del rachide cervicale Artrosi cervicale: degenerazione delle cartilagini e delle articolazioni del rachide cervicale

L'artrosi cervicale o cervicoartrosi è una degenerazione patologica e progressiva della regio...

Lordosi: sintomi, diagnosi e terapie Lordosi: sintomi, diagnosi e terapie

La lordosi è l'accentuazione patologica delle naturali curve lordotiche della colonna vertebr...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.