Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Mocciolo
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buon pomeriggio, chiedo gentilmente ai medici del forum un consulto personale; sono una donna di 30 anni, ho sempre goduto di una discreta salute nell'arco della mia vita, ma da un anno e mezzo abbondante vivo una specie di incubo.
Sento provenire da dentro di me, da dentro la testa, ritornelli di canzoni ripetitive (più o meno sempre le stesse), vanno e vengono, alle volte si ripetono allo sfinimento, capita mentre parlo con le persone, mentre lavoro, prima di addormentarmi o se fatico a dormire la notte. (come se avessi una sorta di iPod nel cervello, di cuffie collegate alle orecchie)
Sono stata da un numero copiscuo di psichiatri/psico-terapeuti sino a qualche tempo fa, ognuno ha fornito una propria diagnosi, c'è chi individua l'effetto di un loop mentale automatico, chi sostiene che abbia una tendenza di personalità ossessiva (cosa che per natura sono, nel senso che riconosco di avere approccio alle volte molto ossessivo alla vita e nei confronti delle situazioni che mi coinvolgono), chi è dell'idea che io sia un ossessiva/compulsiva e chi invece sostiene l'esatto opposto. Assumo (con relativissimi risultati) lo Zoloft da Novembre dello scorso anno e a pieno dosaggio 200 mg da Gennaio 2016, terapia prescritta da un medico diverso tempo fa e di cui sono profondamente scontenta.
La psichiatra che per ultima ho consultato, vedendo l'insistenza e la particolarità del sintomo oltre che l'inefficacia della Sertralina (in 30 e più anni di carriera ospedaliera e accademica dice di non aver mai assistito ad un caso come il mio, dubita che possa trattarsi di Doc; il che mi fa strano, perché si legge facilmente nei manuali di medicina che questa sintomatologia possa essere causata da un disturbo ossessivo, se commento un errore correggetemi), mi ha prescritto rm cervello-tronco encefalico con e senza contrasto e un elettroencefalogramma, il primo ha avuto esito negativo mentre il secondo evidenzia la presenza di un possibile quadro epilettico, nello specifico di epilessia focale.
Riporto alla lettera quanto detto dal referto:
descrizione: ritmo di fondo di banda alfa a 9-10 hz, bilaterale, con tendenza alla diffusione anteriore, di medio voltaggio, sincrono, simmetrico, reagente all'apertura degli occhi.
Sulle derivazioni fronti-occipitali di sx, con occasionale tendenza alla diffusione sulle derivazioni omologhe controlaterali, occasionali brevi sequenza theta irregolari nel cui contesto si inscrivono figure a morfologia aguzza. L'iperpnea e la sli non modificano tracciato.

Conclusioni: MODESTE ANOMALIE LENTE, TALORA A CARATTERE PAROSSISTICO SULLE DERIVAZIONI FRONTO-CENTRALI DI SX, SU RITMO DI FONDO ENTRP I LIMITI DI NORMA.

Inoltre qualche settimana fa ho sostenuto esami Orl approfonditi a causa di un avvertita perdita di udito (facendo mente locale, sono almeno 4 anni che sento un po' meno), diagnosi: otosclerosi coclea bilaterale di entità ancora abbastanza lieve (mia madre e mio nonno ne sono affetti, seppur con interessamento della staffa e non della coclea).
Secondo voi può trattarsi di una forma epilettica? un unico EEG sostenuto può giustificare questo tipo di diagnosi o dovrei sostenere altri accertamenti? (come sopra accennato sono in possesso di rm e EEG).
Da ignorante quale sono, mi permetto per un istante di tracciare un ipotesi: può essere che abbia una forma di epilessia focale che mi procura allucinazioni uditive (quindi sintomi organici) e che poi il mio essere ossessiva/ansiosa fa si che il disturbo si amplifichi e che le musichette mi tormentino?
La neurologa mi propone il seguente piano terapeutico: zoloft da mantenere e depakin anti-epilettico e stabilizzatore dell'umore da iniziare a prendere gradatamente.
Secondo voi di cosa può trattarsi? di un disturbo neurologico, legato alla mia otosclerosi o prettamente psicologico? Dove vi orientereste?
Sto rendendomi sempre più conto di proporre ai medici un caso molto difficile da interpretare e curare, il che un po' mi lascia senza parole, pensavo si trattasse di un disturbo inquadrabile facilmente e trattabile.
Sta di fatto che la mia vita ha subito un brusco peggioramento, mi sento logorata e demoralizzata dal fatto che nulla mi sia stato d'aiuto (ne anti depressivo ne psico terapia), forse rientro tra le casistiche di pazienti resistenti ai farmaci (in questo caso all anti depressivo).

Grazie per avermi letta,
ringrazio i Dott che replicheranno al mio post

i miei più cari saluti
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita geriatrica

La visita geriatrica è una visita medica consigliata alle persone che hanno superato i 65 anni di età. Il geriatra effettua un normale controllo medico del tutto simile alle visite specialistiche di a...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Epilessia: sindrome neurologica caratterizzata da attacchi improvvisi Epilessia: sindrome neurologica caratterizzata da attacchi improvvisi

L'epilessia è una sindrome neurologica caratterizzata da frequenti episodi convulsivi e crisi...

Cos’è il delirium tremens? Cos’è il delirium tremens?

Questa la principale manifestazione: in preda al delirium tremens la persona si sente minacciata da ...

Giornata mondiale dell’epilessia Giornata mondiale dell’epilessia

Oggi, 8 febbraio, ricorre la Giornata mondiale dell’epilessia in 120 paesi compresa l’Italia. Per l’...

Giornata nazionale dell’epilessia Giornata nazionale dell’epilessia

L’epilessia è una patologia neurologica di cui si sa poco e che spesso fa paura. Per chiarire tutti ...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.