Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Lorenz00
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Buongiorno, ho 53 anni e da circa un anno sono affetto da cheratite recidivante all’occhio sinistro. Il problema si manifesta solo di notte e solo dopo alcune ore di sonno, soprattutto se sono accaldato, in forma di dolore, lacrimazione e senso di occlusione che perdura anche un paio d’ore.

Ho effettuato varie visite specialistiche, ma nonostante il trattamento a base di colliri gli attacchi si sono fatti via via più frequenti. Siccome è stata rilevata una piccola area di epitelio sollevata sono stato sottoposto a scraping della parte affetta. Nonostante che il nuovo tessuto sembri essersi riattaccato bene gli attacchi sono proseguiti. Nel frattempo ho constatato, con sorpresa, che se dormo con busto e testa in posizione verticale il problema non si presenta (anche durante le crisi la posizione orizzontale acuisce immediatamente il problema). Vorrei sapere:

1) se quest’ultimo fatto è eccezionale e dà qualche indicazione sulla natura del problema (potrebbe trattarsi di un problema di pressione interna anziché di umidificazione dell’occhio?);

2) se esiste in Italia o in Germania una clinica veramente specializzata che sia in grado di approfondire il problema con analisi mirate e pertinenti (ad es. che appuri una volta per tutte se il problema deriva da una minuscola lesione subcorneale, da problemi di aderenza dell’epitelio o del tessuto di Bowman, da ipersensibilizzazione del nervo ottico o altro) anziché menzionare ipotesi varie per poi prescrivere terapie generiche della serie “provi anche questo e vediamo come va”.

Grazie in anticipo per l’aiuto che vorrete darmi.
 
PROF SIRAVO
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 44
OSIONI CORNEALI RECIDIVANTI DI FRANCESCHETTI
04-08-2011 - scritto da siravoduilio
EROSIONI CORNEALI RECIDIVANTI
Le erosioni recidivanti si presentano negli occhi che hanno sofferto di un’improvvisa e lineare abrasione corneale come ad esempio una ferita da unghiata (classicamente causata da bambini piccoli ai genitori o ai parenti più stretti) o da foglio di carta.


Il trauma causa un’abrasione dell’epitelio che si cicatrizza velocemente e non lascia alcuna evidenza clinica del danno. Dopo un intervallo di tempo che può variare da pochi giorni ad anni, i sintomi improvvisamente riappaiono in assenza di ovvie cause. In molti casi si cicatrizzano velocemente ma periodicamente si ripresentano.
È stato dimostrato che il difetto anatomico di queste lesioni è dovuto ad un’alterata coesione dell’epitelio corneale ai sottostanti strati (membrana basale e membrana di Bowman) per alterazioni della membrana basale e delle giunzioni cellulari (desmosomi).
Distrofie corneali come le distrofie ad impronta digitale (‘map-dot-fingerprint dystrophies’)nelle quali la membrana basale dell’epitelio è similmente alterata, possono essere la causa di erosioni recidivanti. Similmente queste lesioni sono dovute, almeno in parte, alla presenza di un alterato complesso della membrana basale e alla presenza di un tessuto connettivo interepiteliale e sottoepiteliale alterato provocando un disturbo dell’adesione dell’epitelio corneale.
Se le erosini recidivanti continuano,si può utilizzare una lente a contatto terapeutica idrofila, meglio se silicone idrogel che garantisce un alto ricambio di ossigeno. Questa dovrebbe proteggere l’epitelio dai possibili traumi che la palpebra potrebbe causare durante gli ammiccamenti e prevenire che l’epitelio si attacchi alla congiuntiva tarsale,cosa che capita duranteil sonno.
La lente a contatto dovrebbe essere esaminata dopo 24 ore, 1 settimana ed 1 mese. Se ben sopportata la lente a contatto dovrebbe essere lasciata per almeno due mesi per favorire l’adesione dell’epitelio alla membrana basale. Dopo avere tolto la lente a contatto si consiglia di mettere la pomata lubrificante alla sera per mesi.
Altra via terapeutica parachirurgica è anche la PTK o cheratectomia fototerapeutica che è una tecnica che viene utilizzata per asportare tessuto corneale alterato nelle sue caratteristiche di trasparenza e regolarità. Può essere utilizzata dopo chirurgia fotorefrattiva (smoothing) per migliorarne i risultati o come mezzo terapeutico per alcuna patologie corneali come ad es. le erosioni corneali recidivanti della fattispecie.
__________________


Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585
PROF.DOTT. DUILIO SIRAVO
http://drsiravoduilio.beepworld.it
 
Lorenz00
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Grazie per la replica. Vista la Sua gentilezza le rivolgo un paio di domande:

1) il mio oculista dice che dopo lo scraping l'epitelio si è riattaccato bene. Perché il problema persiste?

2) per quale motivo il problema si presenta solo quando dormo con la testa in posizione orizzontale? E' cosa normale?

Cordiali saluti
Lorenzo Papini
 
PROF SIRAVO
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 44
CERTO
MI CONTATTI PURE TELEFONICAMENTE
3385710585
 
4 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Esame (o Schermo) di Hess

Lo schema di Hess-Lancaster è un test a cui si ricorre per rilevare la presenza di anomalie nel funzionamento dei muscoli responsabili della motilità oculare. Grazie a questo esame, infatti, il medico...

Elettrofisiologia oculare

L'elettrofisiologia è un'analisi diagnostica che consente di indagare i fenomeni elettrici legati ad alcune attività fisiologiche, come per esempio quella svolta dalle vie ottiche. In questo caso, si...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Sclerosi multipla: approvato nuovo farmaco Sclerosi multipla: approvato nuovo farmaco

Un farmaco da assumere oralmente  una volta al giorno per pazienti con sclerosi multipla recidi...

RETTOCOLITE ULCEROSA RETTOCOLITE ULCEROSA

La rettocolite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica del colon ad eziologia sconosciu...

PSORIASI PSORIASI

La psoriasi è una malattia cronica, infiammatoria, non infettiva e recidivante della pelle a ...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.