Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Giak79
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno,

scrivo a voi per un vostro consulto in quanto fino ad ora non si è riusciti a trovare una possibile soluzione.

Mio cognato soffre da tempo di problemi visivi a causa di due interventi di Lasik a cui si è sottoposto a partire dal '98.

Ha questa tipologia di problemi:

- Muscolatura occhi sempre in tensione
- Visione binoculare sfuocata ( ha senso di vertigini )
- durante la giornata soffre di astenopia ( nausea, vertigini e mal di testa )
- Dal'occhio destro ha una visione sdoppiata
- riporta una percezione delle dimensioni degli oggetti differenti sui 2 occhi
- dice di vedere in sostanza come da un vetro in frantumi.


Storia clinica:

- nel 98 si è sottoposto ad intervento di Esotropia OS
- nel 99 intervento di Lasik in OO ( +3.00)
- nel 2010 re-lasik per ipermetria residua

Riporto alcuni esiti fatti di recente :

anamnesi :

Esiti di Lasik in OO : intervento per esotropia OS nel 98.
Residuo difetto ipermetropico. Riferisce astenopia, visione sdoppiata e aniseiconia.


Quadro funzionale

Acuità visiva :

- senza correzione ( visus naturale) : ODV 8/10 OSV 9/10
- con correzione ottimale : ODV: 10/10 +0.25 - 0.75 a 170
OSV: 10/10 +0.50 - 0.50 a 70


Esame Ortottico:

- cover test PL: lieve exoforia
PV : negativo

- Domina OD

Quadro anatomico- clinico:

segmento anteriore OO: nei limiti di norma, esiti di Lasik
Segmento posteriore OO: nei limiti di norma.

Valutazione della motilità:

Esame Ob ; ndp
MOE nei limiti le riduzioni e le versioni
CT lontano esoforia
vicino exoforia
Convergenza discreta
Stereopsi presente Lang II 4+
Luci di Worth : CNR
Ampiezze fusive 24 dp per vicino e 18 dp per lontano
Vetro rosso negativo nelle nove posizioni di sguardo
Test di Irvine negativo
Scala VAS del dolore : il paziente riferisce assenza di dolore al momento della prestazione

Pupillografia :

L'esame rileva che
OD scotopica 6.44 mm mosopica 5.52 mm fotopica 3.88 mm
OS scotopica 6.35 mm mosopica 4.62 mm fotopica 3.56 mm

In sostanza ha fatto numerosi visite/esami ma non è stata trovata una possile soluzione.

In passato in una delle tante visite erano stati prescritti degli occhiali con prisma, mentre presso un'altra struttura erano stati sconsigliati.

Non sappiamo più a chi rivolgerci.

E' possibile che non esista una soluzione per migliorare anche di poco la vista ?

Qual'è la struttura d'eccellenza in questo campo a cui poterci affidare ?

Un eventuale trapianto di cornee potrebbe ridare anche in parte la vista a mio cognato ?

ringraziamo anticipatamente per qualsiasi suggerimento fornito

cordialmente
 
PROF.SIRAVO
Utente di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 560
MI CONTATTI PURE COME RICHIESTO AL
3385710585

_________________
Prof.D.Siravo
    siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
    CELL:3385710585
 
2 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Elettrofisiologia oculare

L'elettrofisiologia è un'analisi diagnostica che consente di indagare i fenomeni elettrici legati ad alcune attività fisiologiche, come per esempio quella svolta dalle vie ottiche. In questo caso, si...

Esame (o Schermo) di Hess

Lo schema di Hess-Lancaster è un test a cui si ricorre per rilevare la presenza di anomalie nel funzionamento dei muscoli responsabili della motilità oculare. Grazie a questo esame, infatti, il medico...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Passione per la vista: storia di una vita

  “Proprio da questa mia passione per la correzione delle ametropie, cioè i difett...

Chirurgia refrattiva: utile per i difetti visivi

Chirurgia refrattiva perché. La chirurgia refrattiva si prefigge di eliminare in maniera perm...

L'invenzione che ci ha cambiato la vita. Il laser

Nel 1960 l'americano Theodore Maiman riuscì a realizzare il primo laser nel centro di ricerca...

Anfetamina, potente stimolante del sistema nervoso centrale Anfetamina, potente stimolante del sistema nervoso centrale

Le anfetamine, o amfetamine, sono dei potenti stimolanti del sistema nervoso centrale in grado di pr...



TROVA LO SPECIALISTA

Casa di Cura San Michele

La Casa di Cura San Michele ha come caratteri distintivi la competenza professio...

Dr Francesco Mele

L’Oculista a Torino Dr Francesco Mele è laureato in Medicina e Chir...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.