Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
mariaro_TA
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 3
Egregio dottore, Le rimetto di seguito la mia storia augurandomi di non essere troppo prolissa chiedendoLe, se possibile, un parere tecnico scientifico:

Mi chiamo Maria sono nata il 25/10/1948; h. cm.165: peso Kg. 76

Sin da giovane, a causa di frequenti dolori ai reni, su diagnosi ortopedica mi veniva diagnosticata una forma “SCOLIOTICA” per cui mi sottoponevo a frequenti cure fisiatriche.

Nel 2002, dopo due parti (1973- 1977) ho patito di un “BLOCCO VERTEBRALE”.
Rimessa in sesto dopo aver preso cortisone, mi veniva diagnosticata DISCOPATIA SU PIU’ VERTEBRE, Intanto cominciavo ad avere senso di freddo intenso alle gambe.

Nel 2004 i sensi di freddo si estendevano a cosce e bacino ed inoltre percepivo talvolta sensi di instabilità.

Dal 2005 al 2008, sotto cura neurochirurgica, venivo sottoposta ad infiltrazioni annue a spina dorsale e ginocchia, ed assumevo numerosi farmaci.

Nel 2009 oltre le altre sintomatologie, percepivo dolori focalizzati alla parte inferiore del piede sn., alla base del metatarso più gonfiori alla parte superiore dello stesso. Diagnosi di più visite specialistiche 2010 – 2011 “CISTE DI MORTON”

La mia attuale diagnosi reumatologica, dopo una Elettromiografia da cui si evidenziavano danni ai nervi delle gambe ed una sintomatologia che presenta:
DOLORI VARI: AGLI ARTI, SPECIE INFERIORI; AL BACINO ED ALLA COLONNA VERTEBRALE (PARTE ALTA E CENTRALE) più BRUCIORI AD ENTRAMBI I PIEDI.

FIBROMIALGIA; SPONDILARTRITE SIERONEGATIVA; ARTROPATIA PSIORIASICA

Per il 26/11 dovrò sottopormi a: RMN RACHIDE LOMBARE PIU’ BACINO CON STUDIO DELLE SACRE ILIACHE

Intanto seguo la seguente terapia da circa un mese senza sensibili risultati:
-LYRICA : 2 CPS/DIE
-SALAZOPIRIN EN 500 : 4 CPS/DIE
-DI BASE 25.000 U.I./2,5 ml : 1 fiala/mese.

Resto in attesa di una Sua risposta e, la ringraziano in anticipo.
 
Dr Giuseppe Scavo
WB997
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 3
Gentile signora, per avere un quadro più chiaro della sua situazione bisognerebbe avere altre informazioni sia sulla sua anamnesi(manifestazioni cliniche coesistenti e/o preesistenti), i suoi esami di laboratorio ed esami radiologici (che prob. farà o ha già fatto). Avendo quete informazioni si potrà esprimere un parere più preciso sulla diagnosi ed eventuale terapia.
cordiali saluti

_________________
Dott. Giuseppe Scavo
    95125 CATANIA (CT)
    via Paolo Bentivoglio, 3
      giuseppe.scavo@libero.it
    http://www.giuseppe-scavo.abcsalute.it
     
    GRF001
    Esperto di ABCsalute.it
    Avatar utente
    Messaggi: 144
    attenderei la risposta RM sacroiliache per definire il trattamento che è assai differente se il quadro è prevalentemente fibromialgico (dolori dappertutto con compromissione della qualità di vita, ma senza riscontri negli esami di laboratorio e strumentali che risultano nella norma per l'età), oppure se si tratta di una vera e propria spondiloartrite convalidata dalla clinica e dagli esami.
    In questo caso, così come per la fibromialgia, esistono trattamenti specifici che deve valutare il reumatologo dopo un esame diretto del paziente.
    In linea di massima ritengo eccezionale, come lei sta facendo, assumere trattamenti per entrambe le forme contemporaneamente.
    Mario Carrabba

    _________________
    Prof Dr Mario Carrabba
      20143 Milano
      Via Fumagalli 9
      Tel.0258105960
      carrabba.mario@alice.it
    http://www.reumatologiacarrabba.abcsalute.it
     
    mariaro_TA
    Utente di ABCsalute.it
    Messaggi: 3
    WB997 ha scritto:
    Gentile signora, per avere un quadro più chiaro della sua situazione bisognerebbe avere altre informazioni sia sulla sua anamnesi(manifestazioni cliniche coesistenti e/o preesistenti), i suoi esami di laboratorio ed esami radiologici (che prob. farà o ha già fatto). Avendo quete informazioni si potrà esprimere un parere più preciso sulla diagnosi ed eventuale terapia.
    cordiali saluti



    Grazie per la celerità nell'interessamento!!!
    Sto provvedendo a ultimare i miei accertamenti, augurandomi di avere delle risposte chiare
    maria
     
    mariaro_TA
    Utente di ABCsalute.it
    Messaggi: 3
    GRF001 ha scritto:
    attenderei la risposta RM sacroiliache per definire il trattamento che è assai differente se il quadro è prevalentemente fibromialgico (dolori dappertutto con compromissione della qualità di vita, ma senza riscontri negli esami di laboratorio e strumentali che risultano nella norma per l'età), oppure se si tratta di una vera e propria spondiloartrite convalidata dalla clinica e dagli esami.
    In questo caso, così come per la fibromialgia, esistono trattamenti specifici che deve valutare il reumatologo dopo un esame diretto del paziente.
    In linea di massima ritengo eccezionale, come lei sta facendo, assumere trattamenti per entrambe le forme contemporaneamente.
    Mario Carrabba


    Grazie Professore per la sua risposta.
    Sarà mia cura metterla al corrente dei miei risultati RM appena saranno disponibili
    Cordialità
    Maria
     
    5 messaggi
    Rispondi all’argomento


    Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





    ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

    Artrocentesi

    L'artrocentesi è il prelievo di liquido e fluidi in eccesso presenti vicino ad una articolazione per eliminare, così facendo, la causa del dolore e delle difficoltà motorie. In alcuni casi, si ricorre...







    NOTIZIE PER LA SALUTE

    Artropatia: gruppo di malattie reumatiche delle articolazioni, di natura infiammatoria o degenerativa Artropatia: gruppo di malattie reumatiche delle articolazioni, di natura infiammatoria o degenerativa

    Artropatia è il termine generico di un gruppo di malattie reumatiche dall'origine molto varia...

    Spondiloartrite: forma di artrite caratterizzata dall’infiammazione della colonna vertebrale, soprattutto lombare Spondiloartrite: forma di artrite caratterizzata dall’infiammazione della colonna vertebrale, soprattutto lombare

    La spondiloartrite rappresenta una serie di patologie che condividono alcune caratteristiche clinich...

    Giornata mondiale della psoriasi 29 ottobre 2013 Giornata mondiale della psoriasi 29 ottobre 2013

    Martedì 29 ottobre sarà una giornata dedicata alla psoriasi, una malattia cronica debilitante di cui...



    TROVA LO SPECIALISTA

    Dr Giuseppe Scavo

    Il reumatologo a Catania e provincia (Acireale, Nicolosi, Bronte) e Siracusa, Dr...



    ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
    Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

    Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
    Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.