Fibrinogeno


Descrizione analisi Fibrinogeno

Il fibrinogeno è una proteina sintetizzata dal fegato. La sua azione è indispensabile per la coaugulazione del sangue. Bassi valori di concentrazione di fibrinogeno provocano un' alterazione nei processi di coagulazione. Questa situazione è caratteristica di alcune condizioni patologiche, congenite o acquisite, in cui la sintesi di fibrinogeno è ridotta o assente. Una diminuzione dei valori di fibrinogeno nel sangue può essere dovuta anche a insufficienza epatica, per alterazione del processo di sintesi della proteina. Un innalzamento della concentrazione di fibrinogeno si osserva, invece, nelle infiammazioni ( reumatismi, connettivite) e nei linfomi.


Tipo di campione - unità di misura

mg/dl


Codice ASL

FI


Valori di riferimento uomo

I valori normali sono compresi tra 200-400 mg/dl


Valori di riferimento donna

I valori normali sono compresi tra 200-400 mg/dl


Valori di riferimento bambino

I valori normali sono compresi tra 150-400 mg/dl


Informazioni

In alcune circostanze il dosaggio del fibrinogeno può essere prescritto in associazione ad altri esami per valutare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari ereditarie.


Area terapeutica Fibrinogeno

Coagulazione e trombosi


Inserisci il il tipo di analisi o l'area di appartenenza delle analisi per avviare la ricerca.



Dati aggiornati al 08/12/2016
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016