La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

apparato scheletrico

  1. Osso Mascellare Arcata Dentaria e Denti
  2. Palato Duro
  3. Osso Palatino
  4. Foro Palatino Maggiore
  5. Vomere
  6. Processi pterigoidei dell'Osso Sfenoide
  7. Coane
  8. Foro Ovale

Osso Mascellare

L'osso mascellare è un osso pari che delimita le cavità orbitarie, le cavità nasali e la cavità buccale, entrando anche nella composizione della fossa infratemporale. Le due ossa mascellari si riuniscono in avanti, sotto l’apertura anteriore delle cavità nasali. Nell’insieme, l’osso mascellare si trova al di sotto del frontale, del lacrimale e del labirinto etmoidale, medialmente all’osso zigomatico, lateralmente all’osso palatino e al cornetto inferiore, anteriormente al processo pterigoideo dello sfenoide.
Si considerano in ciascun osso mascellare un corpo e quattro processi detti:

- frontale,

- zigomatico,

- palatino,

- alveolare.

Nell’insieme l’osso mascellare ha la forma di una piramide triangolare; vi si descrivono pertanto quattro facce di cui:

 - quella mediale o base è orientata sagittalmente e volge verso la cavità nasale (faccia nasale),

- quella anteriore si vede sulla superficie anteriore del massiccio facciale,

- quella superiore forma il pavimento della cavità orbitaria (faccia orbitaria),

- quella posteriore entra nella costituzione della fossa infratemporale e della fossa pterigopalatina (faccia infratemporale).

L’apice di questa piramide triangolare corrisponde al processo zigomatico dell’osso.

La faccia anteriore è delimitata da tre margini:

- anteriore,

- superiore (o infraorbitario)

- laterale.

Il margine anteriore separa la faccia anteriore da quella nasale; presenta l’incisura nasale che, insieme con quella dell’osso contro laterale, delimita l’apertura anteriore (o piriforme) delle cavità nasali; l’incisura termina appuntita inferiormente e forma, insieme con un analogo processo del lato opposto, la spina nasale anteriore.

La faccia mediale (o nasale o base del corpo) forma la maggior parte della parete laterale delle cavità nasali e presenta un’ampia apertura a contorno irregolare, lo hiatus mascellare, che immette nel seno mascellare. La faccia superiore (od orbitaria) prosegue lateralmente nel processo zigomatico.

La faccia infratemporale prosegue in fuori nel processo zigomatico e in basso nella parte posteriore del processo alveolare; essa volge verso la fossa infratemporale lateralmente e verso la fossa pterigopalatina medialmente.

La faccia esterna presenta posteriormente la cresta lacrimale anteriore che si dirige in basso e in fuori proseguendo nel margine infraorbitario; dietro tale cresta si trova una depressione che, insieme con la faccia esterna dell’osso lacrimale, delimita la fossa del sacco lacrimale; questa prosegue inferiormente nel canale naso-lacrimale. La faccia interna volge verso la cavità nasale; nel mezzo essa presenta una cresta obliqua in basso e in avanti, la cresta etmoidale, con la quale si articola con quello posteriore dell’osso nasale, quello posteriore con il margine anteriore dell’osso lacrimale. L’estremità, tronca, del processo frontale si articola con la parte laterale del margine nasale dell’osso frontale.

Il processo zigomatico è tozzo e di forma piramidale.

Il processo palatino ha origine nella parte inferiore della faccia nasale del corpo e, sotto forma di una lamina quadrilatera, si porta medialmente per incontrarsi con il processo contro laterale, formando in tal modo la maggior parte del palato duro. La faccia inferiore forma gran parte del tetto della cavità buccale. Dall’unione dei due processi palatini sulla linea di mezzo si forma un rilievo sulla faccia superiore, la cresta nasale che termina in avanti nella spina nasale anteriore. La cresta nasale si articola con il vomere.

Il processo alveolare trae origine nella parte inferiore delle facce superiore e infratemporale del corpo. Il suo sviluppo è in rapporto con l’eruzione e il mantenimento del corredo dentale; è poco sviluppato nel bambino, è atrofico nel vecchio edentulo. Si presenta come un rilievo arcuato, diretto in basso e, insieme con quello dell’opposto lato, forma l’arcata alveolare superiore. Presenta una faccia esterna, una interna ed un margine inferiore o libero. La faccia esterna è rilevata nei gioghi alveolari corrispondenti agli alveoli dentali, nei quali si articolano i denti; gli alveoli sono tra loro separati ad opera dei setti interalveolari.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2012 - 2013
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Aggiornato al 29/07/2014