Cerca una cura, un rimedio o un farmaco da banco per il tuo sintomo

Momenlocaldol

Trattamento sintomatico degli episodi dolorosi acuti a seguito di strappi muscolari, distorsioni o contusioni degli arti dovuti a traumi non penetranti, per es. traumi sportivi.

  • disponibile in: Cerotto
  • prodotto da: Angelini Spa
  • principio attivo: Diclofenac Sodico


Come si assume Momenlocaldol

Dosaggio

Negli adulti, applicare un cerotto medicato 2 volte al giorno, al mattino ed alla sera, sulla parte da trattare. La dose massima giornaliera è di 2 cerotti medicati, anche se le aree da trattare sono più di una. Può essere trattata una sola area dolorante alla volta.

Modo di somministrazione

Per uso cutaneo.

Il cerotto medicato non deve essere diviso.

Se necessario, il cerotto medicato può essere mantenuto in sede usando un bendaggio elastico in tessuto a rete.

Il cerotto medicato non deve essere usato con un bendaggio occlusivo.

Durata di utilizzo

Momenlocaldol cerotto medicato deve essere usato per il più breve tempo possibile.

L’utilizzo del cerotto non deve superare i 7 giorni. Il beneficio terapeutico in somministrazioni di durata maggiore non è stato stabilito.

Pazienti anziani e pazienti con compromissione epatica e renale

Non c’è alcuna raccomandazione particolare per il dosaggio (vedere paragrafo 4.4).

Bambini e adolescenti

Momenlocaldol cerotto medicato non è raccomandato per l’uso nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 15 anni, a causa dei dati insufficienti sulla sicurezza ed efficacia.



Controindicazioni di Momenlocaldol

Momenlocaldol cerotto medicato non deve essere utilizzato nei seguenti casi:

-  ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti del prodotto (per es. glicole propilenico, butilidrossitoluene)

-  ipersensibilità ad altri medicinali analgesici ed antireumatici (farmaci antiinfiammatori non steroidei [FANS], incluso l’acido acetilsalicilico)

-  pazienti che hanno avuto in passato attacchi di asma, orticaria o rinite acuta dopo l’uso di acido acetilsalicilico o di altri FANS.

-  ulcera peptica attiva

-  su ferite aperte, ustioni, infezioni della pelle o eczema

-  durante l’ultimo trimestre di gravidanza.



Avvertenze

Se i sintomi persistono per più di 3 giorni, o peggiorano, è necessario contattare il medico.

Il cerotto medicato non deve entrare in contatto o essere applicato su occhi o mucose.

Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l’uso della dose minima efficace per la durata di trattamento più breve possibile.

Nei pazienti che soffrono o hanno sofferto in passato di asma bronchiale o allergie può verificarsi broncospasmo.

Se dopo l’applicazione del cerotto medicato si sviluppa una eruzione cutanea il trattamento deve essere interrotto immediatamente.

I pazienti devono essere avvertiti di evitare l’esposizione diretta alla luce del sole o alle lampade solari delle parti trattate per circa un giorno dopo la rimozione del cerotto medicato, al fine di ridurre il rischio di fotosensibilizzazione.

Sebbene gli effetti sistemici possano essere di entità minima, il cerotto medicato deve essere usato con cautela nei pazienti con compromissione della funzionalità renale, cardiaca o epatica, o con anamnesi di ulcera peptica, infiammazione intestinale o diatesi emorragica. I farmaci antiinfiammatori non steroidei devono essere usati con cautela nei pazienti anziani, poiché tali soggetti sono più esposti all’insorgenza di effetti indesiderati.

Momenlocaldol cerotto medicato contiene glicole propilenico e butilidrossitoluene. Il glicole propilenico può causare irritazione cutanea. Il butilidrossitoluene può provocare irritazioni cutanee locali (per es. dermatite da contatto) o irritazione degli occhi e delle mucose.




ABCSalute non può fornire consulenze mediche, se un paziente ha dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale che sta assumendo deve contattare il proprio medico o il farmacista.
Inoltre le informazioni pubblicate per questo prodotto potrebbero non essere la versione più aggiornata.

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 26/03/2017