Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Quanto è sicura l’acqua delle piscine?

Indietro

Quanto è sicura l’acqua delle piscine?

Acqua pulita in piscina
Acqua pulita in piscina






vota


Uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology rileva il legame tra i prodotti disinfettanti usati per la pulizia delle acque di piscine e idromassaggi e la comparsa di disturbi dermatologici.

 

I disinfettanti per la piscina sono sicuri? L’acqua di idromassaggi e piscine sia pubbliche che private è pulita regolarmente con prodotti disinfettanti che, se da una parte la liberano dai microrganismi dannosi per l’uomo, dall’altra possono causare alcuni disturbi alla pelle e alle vie respiratorie. Gli autori dello studio focalizzano l’attenzione sulla reazione chimica tra i prodotti disinfettanti e le sostanze organiche invisibili a occhio nudo ma presenti nell’acqua delle piscine e delle vasche idromassaggio: sudore, creme per il corpo, tracce di urina e microrganismi fecali. L’incontro tra queste sostanze può far nascere alcuni derivati dei disinfettanti tossici per l’uomo. Non a caso, il personale addetto alla pulizia delle piscine spesso soffre di asma, disturbi polmonari o raffreddori ricorrenti perché inala i derivati dei prodotti che si diffondono nell’aria in stato gassoso.

 

Alcuni esperimenti condotti in laboratorio mostrano che i composti dati da sostanze derivate e i microrganismi organici possono determinare anche una mutazione del DNA. Si tratta, come detto, di sperimentazioni non testate sull’uomo e per questo non oggetto di allarmismi e ulteriori verifiche.

 

Come riconoscere una piscina pulita e sicura? Il colore dell’acqua dice molto sulla sua salubrità. Se la piscina o la vasca idromassaggio hanno la superficie coperta da una patina opaca, è evidente la scarsa attenzione alla pulizia e un mancato ricambio di acqua. Un altro alert arriva dall’odore: se si avverte un odore tanto intenso da dover tossire o da far lacrimare gli occhi, significa che l’ambiente è stato disinfettato ma non per questo è pulito anzi, l’uso eccessivo di prodotti per la pulizia potrebbe aver generato composti chimici derivati pericolosi per la salute dell’uomo.

 

Si può contribuire alla pulizia della piscina e dell’idromassaggio? Tutti possiamo comportarci in modo tale da tenere pulita e sicura l’acqua in piscina e nelle vasche idromassaggio, le poche regole sono: fare sempre la doccia prima di entrare in acqua; insegnare ai bambini a minzionare o defecare in bagno e mai in acqua; evitare di usare piscine e idromassaggio in presenza di piccoli sanguinamenti locali e disturbi contagiosi della pelle.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 13/06/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.