Indietro

Informati su un esame, un trattamento, una prestazione sanitaria

Test di broncodilatazione


Il test di broncodilatazione o di broncoreversibilità è richiesto in caso di un difetto di ventilazione sospetto o dimostrato dalla spirometria. Il principale difetto indagato con il test di broncoreversibilità è l'ostruzione bronchiale anche latente.

Il test si esegue facendo la spirometria di base seguita dalla somministrazione via sparay di un medicinale brancodilatatore. Dopo almeno 20 minuti, il pneumologo ripete la spirometria e confronta i risultati con quelli ottenuti dalla spirometria basale: il test di broncodilatazione è positivo se il volume espirato forzato nel 1° secondo (FEV1) migliora del 12% o di 200ml in valore assoluto.

L'esito del test di broncodilatazione servirà al medico per definire la diagnosi, per esempio asma o bronchite acuta, e la terapia più adatta al paziente. 

Nelle 8-12 ore prima del test, il paziente non deve assumere farmaci antiasmatici, soprattutto broncodilatatori spray o per aerosol, mentre dopo 4 ore dal test di broncodilatazione può riprendere la terapia inalatoria precedentemente in atto.




Specialisti: Pneumologia

Da NOTIZIE PER LA SALUTE , BLOG e ATLANTE ANATOMICO

Allergia agli acari: allergia alla polvere

Gli acari della polvere domestica sono allergeni naturali che agiscono per inalazione, causando la sempre più diffusa allergia agli acari. Le reazioni allergiche a questi allergeni...

Il Registro INAIL delle tecnopatie per una classificazione di riferimento

Registro INAIL delle tecnopatie, strumento imprescindibile. Tale Registro nazionale a cura dell’INAIL costituisce un aggiornamento continuo delle malattie causate dal lavoro ovvero...

Acque termali radioattive: da bere alla fonte appena sgorgano

Le acque termali radioattive. La loro radioattività è dovuta alla presenza in quantità minime di elementi radioattivi che possono avere tipologie diverse ma di...

Cenni sulle Allergie

Le allergie sono espressione di un’abnorme reazione immunitaria nei confronti di sostanze (gli allergeni) invece innocue per i soggetti sani: a seconda dell’agente scatenante...




ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 03/12/2016