Informati su un esame, un trattamento, una prestazione sanitaria

Visita Dermatologica


La visita dermatologica è eseguita dal dermatologo, lo specialista delle patologie che interessano la pelle.

Durante la visita specialistica, il paziente descrive al medico quali sono i disturbi che avverte in modo che il dermatologo possa approfondire l’analisi dermatologica e individuare il percorso terapeutico più adatto al caso.

Dopo l’anamnesi verbale, il medico ispeziona tutte le parti del corpo del paziente per individuare sia le eventuali manifestazioni cliniche che i sintomi latenti di potenziali altre patologie legate a quelle manifeste.


Approfondisci l'argomento Visita Dermatologica





Mappatura dei nei

La mappatura dei nei, o dermatoscopia ad epiluminescenza, è una tecnica di osservazione dei nei che si effettua con il dermatoscopio, uno strumento che consente al dermatologo di osservare in modo diretto e chiaro le micro-strutture delle lesioni pigmentarie invisibili a occhio nudo.

Grazie al dermatoscopio, lo specialista valuta la natura della micro-pigmentazione osservata, per esempio sa dire con certezza se si tratta di melanocita o non melanocita e, tra le pigmentazioni melanocitarie, può distinguere quelle benigne da quelle maligne o sospette.

L’esame si chiama mappatura dei nei perché, durante la visita, il dermatologo ispeziona i nei(o nevi) e li mappa, cioè segna su quale parte del corpo si trovano. Il medico può farlo o su un disegno che riproduce il corpo umano, o fotografando le diverse parti del corpo e archiviando le foto in un computer. Tutti i nevi sono nominati con un numero o una lettera alla quale corrisponde una descrizione precisa oppure una foto con il riscontro delle dimensioni in millimetri. Con l’archiviazione digitale il dermatologo può verificare se, nel tempo, la mappatura ha subito mutazioni.

La dermatoscopia ad epiluminescenza è un esame che è consigliato fare periodicamente, almeno una volta all’anno, perché ha una grande efficacia diagnostica nella prevenzione dei tumori cutanei, in modo particolare del melanoma, il più diffuso tra i tumori della pelle.



Visita tricologica

I capelli sono degli annessi cutanei perché fatti degli stessi elementi di cui è fatta la pelle. Per questo la visita tricologica è svolta da un medico chirurgo specializzato in dermatologia al quale ci si può rivolgere per diagnosticare e curare i disturbi legati al cuoio capelluto e, dunque, alla salute dei capelli. 

Il paziente che richiede l’intervento del tricologo lo fa per risolvere quello che avverte essere un disagio estetico, come il diradamento dei capelli o la calvizie, ma spesso quell’inestetismo è la manifestazione di un disturbo dermatologico. 

Nella prima fase della visita tricologica lo specialista ascolta il paziente e raccoglie i dati per l'anamnesi; durante la seconda fase analizza la presenza di un’eventuale situazione patologica dei capelli e del cuoio capelluto del paziente. Infine passa alla fotografia digitale globale del cuoio capelluto che servirà per verificare la risposta alle terapie.



Visita dermatologica per unghie

Le unghie, come i peli e i capelli, sono degli annessi cutanei perché fatti delle stesse sostanze di cui è composta la nostra pelle e in modo particolare di cheratina. 

Attraverso un’osservazione attenta delle unghie, il dermatologo può riscontrare i sintomi di eventuali patologie come psoriasi o micosi, o la carenza di vitamine e altri elementi importanti per il corretto sviluppo dell’unghia. 

Un’unghia sana è resistente, trasparente e compatta, se invece si sfalda, è opaca e asimmetrica è il caso di indagare a fondo. Dopo la visita dermatologica, il medico ha tutti gli elementi per fare una diagnosi e definire la terapia più appropriata per la cura delle unghie.



Specialisti: Dermatologia

Da NOTIZIE PER LA SALUTE , BLOG e ATLANTE ANATOMICO

Dermatologia: anche peli, capelli, unghie, ghiandole sudorifere

La dermatologia è la branca della medicina che riguarda la pelle e i relativi tessuti (peli, capelli, unghie, ghiandole sudorifere ecc.). La pelle, oltre ad essere l’organo...

Raggi solari e dermatologia: aumentano acne, rosacea e dermatite atopica

Complici del buonumore, 'interruttori' per la vitamina D e il metabolismo del calcio, i raggi del sole possono rivelarsi dei 'nemici' per 4 milioni di italiani con acne, rosacea e dermatite...

Il melanoma può essere collegabile all’esposizione al sole

Le cause del melanoma. Il melanoma è un tumore maligno della pelle la cui origine può essere ricollegabile all’esposizione al sole. Specie nel periodo estivo è...

La dermatologia considera la pelle un organo spia

Lo stile di vita. Al di là dei trattamenti, proposti dalla dermatologia, che rallentano i processi di invecchiamento cutaneo è indispensabile prevenire lo stress ossidativo,...




ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016