Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
giu_inf90
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
salve, ho 23 anni.
premetto che sono stata sempre una persona leggermente ansiosa ma sempre solare, ho sempre lavorato al pubblico senza nessun problema ed ora sono iscritta al terzo anno di infermiristica.
ho cominciato quasi due anni fa ad avere disturbi di tremori alle mani, ovviamente dovuto alle mie prime esperienze (prelievi, diluizioni farmaci etc) questi tremori non insorgevano sempre, solo in determinate circostanze che potevano mettermi a disagio, di conseguenza e diventato un circolo vizioso, più ci pensavo e più si accentuavano ed aumentava la sudorazione sopratutto alle mani. dopo qualche mese mi sono rivolta ad una psicologa e putrpoppo successivamente ad una psichiatra perchè con il passar del tempo questo disturbo mi ha buttato talmente giù che avevo perso la motivazione di fare tutto e sono andata in depressione. ho iniziato la cura con entact 10mg, più xanax 0,50, lo xanax mi dissero che una volta passato tutto lo avrei dovuto togliere.
bene, con entact la depressione non c'e piu ma il tremore persiste sempre!!!sono diventata dipendente dallo xanax sopratutto i primi giorni di tirocinio ne dovevo prendere anche dosi elevate, ma ora mi sto rendendo conto che non fa effetto.

il mio è un tremore da movimento che a volte si accentua dopo che faccio uno sforzo, a volte non è visibile ma lo percepisco io, sento una forte tensione che parte dalle braccia in più sto cominciando ad avere problemi di cordinazione soprattutto nei piccoli movimenti ho problemi di asimmetria e di compenso la mano trema, è un disturbo bilaterale colpisce quindi entrambe le mani, la tensione cel'ho sopratutto la mattina e a volte ho anche problemi di equilibrio. mi rendo conto che come bevo un pò il tremore sparisce o almeno io non percepisco nulla. mi rivolgo ad un neurologo perchè sto cominciando a pensare che non si tratta solo di ansia dal momento che la cura che ho fatto e stata acqua fresca. mio nonno credo che soffriva di tremore essenziale (dissenso e assenso con la testa in continuazione) gia da quando aveva 50 anni, ora mio padre ha lo stesso mio disturbo sopratutto quando firma in pubblico o scrive al computer.
potrebbe essere una cosa ereditaria? non so piu a chi rivolgermi siccome un anno fà feci una visita neurologica ed era tutto a posto. questo problema mi sta distruggendo siccome ora sto facendo il tirocinio al trapiando del midollo e devo stare molto attenta, sono molto precisa e meticolosa e questo problema che, ripeto non insorge sempre, potrebbe non essere compatibile con il mio lavoro!!
aspetto risposte grazie :)
 
Dr Andrea Mazzeo
WB1282
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 81
Chiama Gratis
Per prima cosa un'accurata visita neurologica può dirimere il dubbio, se si tratta di problema neurologico o psicologico; dal punto di vista psichiatrico, ansiolitici e antidepressivi servono poco nel tremore, qualche risposta si può avere con beta-bloccanti, ma dev'essre lo specialista dopo la visita a consigliarglieli.

_________________
Dr Andrea Mazzeo
    00162 Roma
    Via Michele di Lando 26 int. 2
    Tel.
    aemme4026@gmail.com
http://www.andreamazzeo.abcsalute.it
 
Prof. Dr Alfio Giovanni Patanè
WB995
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 231
Gentile signorina,
difficile rispnderle senza avcer prima effettuato una scrupolosa visita neurologica.
Esegua comunque i prelievi per la funzionalità tiroidea e qualora negativi si sottoponga ad un ultriore consulto neurologico.
Esistono farmaci, anche se la visita è negativa, in grado di attenuare fortemente il suo disturbo.
Per poter parlare di ereditarietà è ancora troppo presto.
Infatti nei casi pèiù precosi il tutto inizia a manifestarsi non prima dei 50 anni.
Cordiali saluti

_________________
Prof. Dr Alfio Giovanni Patanè
    95128 Catania
    Via Caronda 460
    Tel.095/430661
    neurologopatane@email.it
http://www.alfio-g-patane.abcsalute.it
 
3 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita geriatrica

La visita geriatrica è una visita medica consigliata alle persone che hanno superato i 65 anni di età. Il geriatra effettua un normale controllo medico del tutto simile alle visite specialistiche di a...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Il Parkinson sconfitto dalla matematica

Algoritmi e potenti computer sono le armi dei ricercatori australiani della Queensland University of...

Ansia

È una patologia di natura emotivo-psicologica che si può definire come un costante stato d'allerta i...

Attacchi di panico

Episodi improvvisi e violenti di paura immotivata e così intensa che chi ne è colpito crede di stare...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Mariella Agresti

Il Neurologo a Grosseto Dr Mariella Agresti, dopo oltre 30 anni di esperienza os...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.