Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Solitario12
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Salve a tutti,
Vi scrivo perché è da un po che soffro di determinati problemi e volevo sapere il vostro parere.
Quattro anni fa a causa di un elevato stress psichico ho avuto una specie di esaurimento/attacco di panico molto pesante che mi ha portato ad essere ricoverato in ospedale. Sono stato trattato solo con dei "calmanti" e roba simile (nello specifico non saprei dirvi con specifiche) e oltre ad un problema di ansia e depressione alquanto elevata non mi hanno trovato problemi legati al corpo. Il mio problema è che dopo ho continuato ad avere grossi problemi di depressione/isolamento/attacchi di panico e legati alla pressione anche dal fatto che la mia vita non è cambiata per niente. Sono stato in cura da una psicoanalista per qualche mese e oltre ad avere un problema emotivo (nell'espressione e comunicazione con terzi) non è saltato fuori niente. Ora è da qualche mese che ho la sensazione di chiusura della gola, ronzii, pressione nelle orecchie, perdita d'equilibrio, confusione nei pensieri, rigidità nel collo e rottura di vasi capillari nelle caviglie e nel torace e soprattutto un sacco di sonno!. Anche se ho avuto un sacco di traumi legati all'infanzia e dal lavoro (ministero) ho solo 24 anni e mi alleno tutti i giorni almeno 3/4 ore...quindi mi viene da pensare che sia tutto nella mia testa. Io comunque anche se conosco le mie problematiche dovute alla depressione faccio di tutto per comprenderle e non lasciarmi affondare con esse, ma a livello sociale proprio non riesco! Non riesco a stare in compagnia o con altre persone perché...ecco, io mi sento sbagliato :/ . Come se avessi una malattia pericolosa che possa rendermi un "pericolo". Io amo l'azione e l'adrenalina e questo mi porta a cercare di restare sempre in questo ambiente perchè mi fa sentire " vivo" ma poi non accetto me stesso come persona che possa vivere in un mondo "normale" e "sociale". Mi sento veramente solo :/ . Il discorso è che mi vergogno di andare in ospedale a fare l'elenco dei sintomi fisici che vi ho descritto sopra...quindi volevo chiedere se secondo voi è un problema solo psicosomatico o e forse l'ora di fare una tac :/
 
Dr Andrea Mazzeo
WB1282
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 81
Chiama Gratis
Dalla descrizione dei suoi sintomi il problema sembra di somatizzazione dell'ansia più che un problema organico; riprenda contatto con uno psicoterapeuta per affrontarli.

_________________
Dr Andrea Mazzeo
    00162 Roma
    Via Michele di Lando 26 int. 2
    Tel.
    aemme4026@gmail.com
http://www.andreamazzeo.abcsalute.it
 
Dott. Raffaele Bifulco
WB1204
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 11
Salve "Solitario"!

Come ti hanno già indicato, a valle dei precedenti accertamenti clinici e, come si acquisisce dal parere coerente del collega, sembrerebbe proprio che in te non ci siano problematiche di natura organica. Eppure tu non l'escludi, capisco bene? Se è così, anche questo atteggiamento rientrerebbe in un quadro clinico di ansia (e di somatizzazione della stessa)!

Tu stesso riconosci che i tuoi problemi starebbero in un insieme di "depressione/isolamento/attacchi di panico" ... e che la tua vita non è cambiata come, invece, avresti voluto. Sai, il fatto che tu abbia consultato una psicoanalista per qualche mese (con la quale non avete rintracciato altro che "un problema emotivo e di espressione con terzi") non significa necessariamente che sia stata completata l'attività psicodiagnostica. E, soprattutto, se non è cambiato nulla, forse non è stata svolta l'attività psicoterapeutica vera e propria!

Come tu stesso dici, hai "solo 24 anni" e non sembri mancare delle energie che possono sostenerti in un nuovo e mirato percorso di comprensione ed evoluzione delle dinamiche della tua vita!
Il fatto che ci hai scritto dovrebbe indurmi e indurti a pensare che è questo che, in fondo, vorresti: allora, tira fuori una motivazione salda, che ti spinga ad uscire dal trip dell'isolamento e che ti faccia procedere nella direzione che vuoi veramente!

...e magari, la prossima volta che ci scrivi, userai il nick ... "Felice"!!

_________________
[b]Dott. Raffaele Bifulco[/b] [list]3298027437[/list] [list]ra.bi@libero.it[/list]
 
3 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

L’amore con la garanzia

Se la tua relazione dura da almeno 5 anni hai più probabilità di non soffrire di probl...

DEPRESSIONE BIPOLARE

La depressione bipolare si presenta quando il paziente alterna fasi di profonda depressione a fasi d...

Scoperta la connessione tra asma e depressione Scoperta la connessione tra asma e depressione

C'è un legame tra asma e depressione che aumenta il ricorso a comportamenti che mettono a ris...

DEPRESSIONE REATTIVA

Se i sintomi sono legati ad un evento scatenante ci troviamo di fronte ad una depressione reattiva....



TROVA LO SPECIALISTA

Centro Psicologia e Cambiamento

Il Centro Psicologia e Cambiamento di Bergamo, nato nel 1989, fonda la propria a...

Dott. Prof. Antonio Pala D.Q. - D.Ac
Associazione "Istituto di Scienze Olistiche"

Il Prof. Antonio Pala Psicologo a Cagliari adotta un approccio olistico nel qual...

Dott.ssa Donatella Guerriero

La Psicoterapeuta a Padova, Dott.ssa Donatella Guerriero, oltre a essere laurea...

Dr.ssa Rita Viscovo

Il Tricologo a Milano Dott.ssa Rita Viscovo, che ha come campo elettivo i proble...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.