42 donne su 100



Scritto da

Starbene.it


Pubblicato il 27/10/2011

Modificato il 27/10/2011

Sostengono che la felicità è vivere con un animale domestico. Quindi, se lui ti ha lasciato, prova a scacciare l’amarezza adottando un amico a quattro zampe.

Così almeno dice un’indagine, pubblicata sul Daily Mail, effettuata su 12mila donne che vivono in 21 Paesi del mondo.



Fonti:

Per approfondire: Vedi Link




Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

Articoli

  • 42 donne su 100

    Sostengono che la felicità è vivere con un animale domestico. Quindi, se lui ti ha lasciato, prova a scacciare…

  • Supereroi della salute

    Se devono ispirarsi a qualcuno, i bambini scelgono i supereroi. E se i protagonisti dei fumetti danno anche consigli…

  • Orgasmi da Oscar? No grazie

    In camera da letto non è come al cinema. Se non ti viene spontaneo gemere e urlare mentre fai l’amore, non significa che…

  • Tutti insieme appassionatamente

    La fatica fa commettere errori pericolosi, ma chi lavora in squadra, rispetto a chi è da solo, è più bravo a…

  • Mangia meno, penserai meglio

    Se scegli cibi light o riduci le porzioni, ne guadagnerà non solo la linea, ma anche l'attività cerebrale. Il CNR di Pisa…

  • Lo stress ti rende fertile

    Lo stress non ostacola la possibilità di diventare mamma. Anzi... Aiuta! Lo afferma Michael Jemec, Specialista in medicina della…

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 22/09/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti