Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Lea 2017: vaccini gratis, fecondazione assistita, autismo e altre news

Indietro

Lea 2017: vaccini gratis, fecondazione assistita, autismo e altre news

Lea 2017-2019
Lea 2017-2019






vota


Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha annunciato le novità introdotte nei Lea 2017-2019 e, in particolare, l’introduzione nei Livelli essenziali di Assistenza di vaccini gratis per bambini e anziani, fecondazione medicalmente assistita, disturbi dell’autismo e alcune malattie rare.

 

Vaccini gratuiti a bambini e over65

La vaccinazione non è una terapia di cura ma uno strumento di prevenzione di massa. In quanto tale, rientrano nei Lea i vaccini gratis, senza il pagamento di alcun ticket per determinate fasce di età.

 

Per i neonati saranno gratis sia i cicli di base del vaccino per meningococco B, rotavirus e varicella che eventuali successivi richiami di vaccino per la prevenzione di difterite, tetano, pertosse, epatite B, polio, Haemophilus influenzae tipo b, pneumococco, meningococco B, rotavirus, morbillo, parotite, rosolia, varicella,  meningococco C.

 

Gli adolescenti faranno gratuitamente il vaccino anti-meningococco tetravalente ACWY135, il vaccino anti-HPV e il richiamo anti-polio con IPV.

 

Per le persone di 65 anni saranno gratuiti il vaccino anti-pneumococco e vaccino anti-zoster; mentre chi ha un’età superiore o uguale a 65 anni avrà gratis anche il vaccino anti-influenzale.

 

Ai soggetti a rischio di ogni età sono riconosciute gratuitamente le vaccinazioni previste dal Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV).

 

Nuove voci nell’elenco delle malattie rare e croniche

I nuovi Livelli essenziali di Assistenza introducono 110 nuove patologie nell’elenco delle malattie rare per le quali assistenza e terapia sono erogate in regime di esenzione. Sarcoidosi, sclerosi sistemica progressiva, miastenia grave, sindromi da neoplasie endocrine multiple e sindromi da deficit congenito di creatina sono alcune tra le nuove malattie rare.

 

Quattro malattie finora ritenute rare sono passate all’elenco delle malattie croniche: celiachia, Sindrome di Down, connettiviti indifferenziate e Sindrome di Klinefelter. Inoltre, l’elenco delle patologie croniche si amplia di sei nuove malattie: Sindrome da talidomide, patologie renali croniche, rene policistico autosomico dominante, endometriosi da moderata a grave, osteomielite cronica, broncopneumopatia cronico ostruttiva negli stadi clinici moderato, grave e molto grave.

 

Le donne con endometriosi, patologia cronica invalidante negli stadi clinici da moderato a grave, hanno diritto all’esenzione per alcune prestazioni specialistiche di controllo.

 

Specialistica ambulatoriale, dispositivi e assistenza protesica per gravi disabilità

I nuovi Lea aggiornano le tecnologie obsolete finora usate in ambito ambulatoriale introducendo mezzi diagnostici basati su moderne tecnologie, come l’adroterapia, l’enteroscopia con microcamera ingeribile e la radioterapia stereotassica. Si tratta di novità che migliorano non solo il sevizio sanitario ma soprattutto l’iter curativo del paziente.
Nei nuovi Lea troviamo anche le tecniche di procreazione medicalmente assistita finora disponibili solo in regime di ricovero.
Tra le prestazioni gratuite di specialistica ambulatoriale rientrano anche la consulenza genetica e un aggiornamento dell’elenco delle prestazioni di genetica.

 

Nel nuovo nomenclatore rientra la possibilità di prescrivere numerosi ausili per facilitare l’inclusione nella vita sociale di persone con gravi disabilità e malattie. Per esempio, i comunicatori oculari e altri ausili informatici per favorire la comunicazione; gli apparecchi acustici a tecnologia digitale; sensori di comando e controllo a distanza e altre attrezzature domotiche, come allarme e telesoccorso; arti artificiali a tecnologia avanzata; sistemi di riconoscimento vocale e di puntamento con lo sguardo; barella adattata per la doccia e sollevatori fissi e per vasca da bagno, maniglioni e braccioli sempre per il bagno, scooter a quattro ruote, carrozzine con sistema di verticalizzazione, carrelli servoscala per interni.

 

Screening neonatale e disturbi dello spettro autistico

Nei Lea 2017 presentati dal Ministro della Salute Lorenzin sono previsti anche gli esami di screening neonatale per indagare sordità e cataratta congenite, e l’introduzione nei Lea di metodi e strumenti di diagnosi e sostegno alle persone con disturbi dello spettro autistico.

 

L’impegno economico richiesto è pari a 800 milioni di euro, una cifra importante giustificata dal fatto che i nuovi Livelli essenziali di Assistenza arrivano dopo 15 anni di attesa: un aggiornamento doveroso per assicurare ai pazienti interessati l’accesso gratuito o tramite ticket alle più moderne tecniche di diagnosi, terapia e cura.

 

Fonti: www.intelligonews.it, www.corriere.it


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 10/05/2021 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.