Cocaina


Descrizione analisi Cocaina

La cocaina è una sostanza presente nelle foglie di una pianta, l'Erythroxylon coca, originaria dell' America latina. Dalle foglie si ricava una polvere bianca, ricca di principi attivi e dotata di notevoli proprietà  euforizzanti e stimolanti del sistema nervoso centrale. In genere è assunta per inalazione al fine di migliorare le prestazioni e il tono dell' umore. Gli effetti acuti sono euforia, aumento dell' attenzione e della concentrazione, sensazione di sicurezza. Provoca rapidamente assuefazione e forte dipendenza psichica. La sospensione induce depressione e spossatezza. La cocaina è eliminata nelle urine come Benzoylecgonine che è presente anche dopo 60 ore dall' assunzione.


Tipo di campione - unità di misura

ng/mL


Codice ASL


Valori di riferimento uomo

300 ng/mL; (valore accettato di cut-off)


Valori di riferimento donna

300 ng/mL; (valore accettato di cut-off)


Valori di riferimento bambino


Informazioni

La cocaina può infatti superare la barriera placentare accumulandosi nei tessuti del feto. Recenti studi inoltre affermano che bambini nati da madri cocainomani abbiano alla nascita un peso inferiore e una ridotta circonferenza cranica.


Area terapeutica Cocaina

SNC Altre patologie


Inserisci il il tipo di analisi o l'area di appartenenza delle analisi per avviare la ricerca.



Dati aggiornati al 08/12/2016
lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2016
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 08/12/2016