La guida dinamica del
corpo umano
cerca
nell'atlante
cerca
nelle patologie

organi

  1. Trachea
  2. Polmone Destro
  3. Polmone Sinistro
  4. Diaframma

Polmoni

I polmoni sono organi pieni appartenenti all’apparato respiratorio. Sono alloggiati nella cavità toracica, nelle logge pleuropolmonari. I polmoni hanno forma conica, con la base concava rivolta verso il basso che poggia sul muscolo diaframma e un apice a forma di cupola che supera di qualche centimetro l’apertura superiore del torace. La superficie del polmone rivolta verso le costole è convessa (faccia costale). La faccia del polmone rivolta verso il cuore è detta faccia mediastinica, su di essa si trova l’ilo polmonare, con l’entrata dei bronchi, delle arterie e delle vene polmonari. I polmoni sono rivestiti da una membrana sierosa, la pleura, formata da un doppio foglietto: quello interno riveste il polmone, quello esterno è a contatto con la parete del torace. I due polmoni non sono identici, il polmone destro è più grande e diviso da profonde incisure in tre lobi, il sinistro è più piccolo e diviso in due lobi. Il parenchima polmonare è formato dalle ramificazioni dicotomiche dei bronchi le più piccole hanno un diametro di circa 1 mm, al di sotto di tale diametro la struttura è detta bronchiolo. Anche il bronchiolo si suddivide ulteriormente formando i bronchioli terminali, da cui si dipartono i bronchioli respiratori, la cui parete è molto sottile e provvista di alveoli. Ciascun bronchiolo respiratorio termina a fondo cieco in 3-4 sacchi alveolari. Al livello dell’alveolo avviene lo scambio ossigeno anidride carbonica, infatti le pareti degli alveoli sono strettamente addossate a quelle dei capillari diramatisi dalle arterie polmonari.

La superficie degli alveoli a contatto con l’aria è rivestita da un sottile velo di una sostanza detta surfactante che ha funzione tensioattiva ed impedisce alle pareti degli alveoli di incollarsi, tale sostanza è prodotta da cellule della parete alveolare, gli pneumociti.Il parenchima polmonare è sostenuto da tessuto connettivo ricco di fibre elastiche, il polmone è mantenuto disteso e aderente alla parete della gabbia toracica dalla pressione atmosferica e dalla ridotta pressione presente all’interno della cavità pleurica, pertanto esso segue passivamente i movimenti della parete toracica. Durante l’inspirazione il diaframma si abbassa e le coste vengono innalzate per l’azione dei muscoli respiratori, il volume polmonare aumenta e l’aria viene aspirata, e le fibre elastiche dell’organo si distendono. L’espirazione porta alla riduzione di volume della cassa toracica, alla diminuzione di tensione delle fibre elastiche e quindi alla riduzione del volume polmonare, si produce così la fuoriuscita dell’aria. I polmoni possono essere interessati da processi patologici di varia natura, dalle malformazioni congenite (mancata formazione di uno o di entrambi i polmoni, presenza di polmoni soprannumerari, di cisti), alle lesioni traumatiche (entrata di aria nella cavità pleurica e quindi collasso del polmone “pneumotorace”). I processi infiammatori che colpiscono i polmoni sono le polmoniti e le broncopolmoniti, le alterazioni distruttive del tessuto sono ad esempio l’enfisema. I polmoni possono essere soggetti a processi tumorali benigni o maligni, ma, a causa della struttura anatomica a diretto contatto con l’aria esterna, i polmoni sono predisposti alle infezioni e al deposito di particelle sospese nell’aria che viene inspirata. Il polmone è dotato di diversi meccanismi di difesa e di depurazione sia contro la penetrazione che l’attecchimento di agenti patogeni o la deposizione di sostanze estranee. Molto importanti sono l’azione protettiva del muco che tappezza la superficie delle vie aeree, ed il movimento delle ciglia delle cellule dell’epitelio respiratorio, tale movimento sposta il muco verso l’alto e ne permette un costante ricambio. Nelle vie aeree inferiori è fondamentale l’attività fagocitaria dei macrofagi presenti nella parete degli alveoli.

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/07/2019 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti