Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti

Indietro

Iperidrosi, cause e rimedi








vota


L’iperidrosi consiste nella presenza di una sudorazione abbondante che mette in imbarazzo chi ne soffre. La sudorazione serve a termoregolare l’organismo: quando la temperatura interna sale troppo, il sudore riporta la condizione termica a livelli ottimali e, al tempo stesso, rinfresca il corpo.

La sudorazione è regolata da ben 4 milioni di ghiandole sudoripare divise in ghiandole eccrine, che regolamentano la temperatura ed entrano in azione in presenza di forti stimoli emozionali, e ghiandole apocrine che reagiscono agli stimoli del sistema nervoso. In alcune persone, però, la sudorazione è tanto esagerata da creare imbarazzo, in questo caso si soffre di iperidrosi.

Cause dell’iperidrosi. Quando il sudore si manifesta in maniera eccessiva, vuol dire che le ghiandole sudoripare apocrine non funzionano nella maniera corretta; se non è possibile definire una causa precisa, si parla di iperidrosi primaria, mentre l’iperidrosi secondaria può essere il sintomo di varie patologie  tiroidee, oppure è associata all’assunzione di determinati farmaci, cibi o bevande.

Rimedi all’iperidrosi. Dopo aver fatto i dovuti esami medici per stabilire se l’iperidrosi è di tipo primario o secondario, si agisce per porre rimedio al problema, e in genere le strade sono quattro:

  • Cura dell’igiene personale. Se la sudorazione è abbondante ma tutto sommato controllabile, allora la soluzione migliore è cura maggiormente l’igiene personale, quindi fare la doccia più volte al giorno, e preferire gli antitraspiranti ai deodoranti: i primi bloccano l’azione delle ghiandole sudoripare grazie alla presenza dei sali metallici, i secondi danno solo un buon odore;
  • Ionoforesi. Si tratta di una tecnica ambulatoriale che ottura letteralmente i condotti delle ghiandole sudoripare, inibendone la produzione di sudore;
  • Terapia chirurgica. Questa soluzione all’iperidrosi richiede l’intervento di un chirurgo toracico che, attraverso l’applicazione di clip chirurgiche sui gangli del sistema nervoso simpatico, riduce la sudorazione senza azzerarla;
  • Iniezioni di tossina botulinica. Con l’infiltrazione locale di tossina botulinica si riduce fortemente l’attività delle ghiandole apocrine.

In estate è normale sudare di più rispetto alle altre stagioni, ma se notate che la vostra sudorazione è abbondante anche in inverno, allora il vostro problema potrebbe essere l’iperidrosi. Il primo passo verso la soluzione è rivolgersi a un medico che saprà indirizzarvi verso le cure più adatte al caso.
________________________
Medici consigliati da ABCsalute

Dr Paolo Macrì
Prof. Francesco Lippi
Prof. Dr Carlo Campagnoli


2 commenti

  1. Cesare ha detto:

    Buongiorno,
    per circa 40 anni della mia vita ho sofferto di una imbarazzante (e per certi versi invalidante) sudorazione eccessiva. In molti anni mi sono rivolto a medici, ho letto migliaia di post su internet e mi sono sempre sentito rispondere con suggerimenti, alcuni sensati alcuni assurdi come botulino o interventi chirurgici. Da circa un mese la sudorazione è sparita, non metto più magliette per assorbire il sudore non giro continuamente con fazzoletti in tasca per asciugare il sudore, in altri termini è come se improvvisamente mi fossi svegliato da un incubo lungo decenni.
    Come ho fatto? ho smesso di bere caffè. O meglio prendo solo caffè e the deteinato. A scatenare la mia sudorazione basta anche un solo caffè al giorno, naturalmente non posso assicurare che questa sia la soluzione ma visto che è l’unica abitudine che ho cambiato nella mia vita ve lo segnalo … magari provare per qualche giorno on credo possa far male.In bocca al lupo.

  2. salvatore ha detto:

    io sudo estate ed inverno, che esami dovrei fare?


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 08/04/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.