Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Trauma cranico: sintomi e conseguenze

Indietro

Trauma cranico: sintomi e conseguenze

Trauma cranico
Trauma cranico - Riabilitazione-ictus-cerebrale.it






vota


Qualunque colpo alla testa potrebbe essere definito un trauma cranico, ma non tutti i colpi hanno la stessa intensità e provocano le stesse conseguenze. È per questo motivo che, per esempio, sbattere la testa contro lo sportello di un pensile in cucina non è paragonabile a un urto violento dopo un fragoroso schianto.

 

Per distinguere i sintomi e le conseguenze di una “botta alla testa”, si parla di trauma cranico lieve e grave.

Il trauma cranico lieve si avverte dopo un colpo accidentale e di poco conto, come appunto quello contro lo sportello di un mobile, e spesso si manifesta con sintomi che fanno pensare a un problema più preoccupante di quanto sia in realtà: se la testa sanguina dopo aver sbattuto, probabilmente non c’è nulla di cui allarmarsi nonostante il sangue faccia pensare il contrario.
Mal di testa, capogiro, nausea, vertigini, stordimento e vomito sono alcuni dei sintomi del trauma cranico lieve che scompaiono in genere nel giro di poche ore. In questo caso, il medico interviene solo se c’è una perdita di conoscenza, anche breve, o si notano comportamenti strani.

 

Il trauma cranico grave, invece, è provocato da schianti molto violenti come quelli causati dagli incidenti stradali o da alcuni sport estremi. Si riconosce dagli stessi disturbi del trauma cranico lieve ma più accentuati e intensi, e dalle conseguenze debilitanti e durature. A seconda del colpo subito, il trauma cranico grave può causare l’immobilità di una parte del corpo, la perdita di alcune funzioni ritenute fino ad allora normali e, nei casi peggiori, il decesso.

 

Le conseguenze e le decisioni prese dal medico dipendono da tipologia e intensità del trauma cranico. Per informazioni più dettagliate, consulta le linee guida dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali stilata con il supporto del Ministero della Salute.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 26/09/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.