Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Ro
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Gentili dottori,
Ho 21 anni e da quasi un anno ho scoperto di soffrire di tiroidite.
In seguito alle seguenti analisi:
TSH: 4,590 (su 0,300-3,600)
T3-LIBERA: 3,5 (su 2,2-4,2)
T4-LIBERA: 0,99 (su 0,80-1,70)
Ho effettuato una visita endocrinologica e un ecocolordoppler tiroideo che ha dato i seguenti risultati:

Tiroide in sede di volume leggermente aumentato (diametro A-P 15 mm) ad ecostruttura disomogenea di tipo "a carta geografica" senza apprezzabili lesioni nodulari solide o cistiche a risoluzione ecografica.
Lieve diffuso aumento della vascolarizzazione del parenchima ghiandolare al segnale color Doppler.
Assenza linfoadenopatie latero-cervicali a risoluzione ecografica.
Trachea in asse.
CONCLUSIONI: il quadro ecografico è compatibile con una diagnosi di tiroidite cronica.

Mi è stata quindi prescritta una terapia a base di tirosint 75 mcg per 40 giorni al seguito dei quali bisognava rifare le analisi. Dal momento che dopo 40 giorni non mi trovavo in sede per effettuare le analisi, ho prolungato la cura per qualche altra settimana con consenso del medico.
Le seguenti analisi hanno riportato questo risultato:
T3 LIBERA: 6,0
T4 LIBERA: 2,12
TSH: <0.004
Mi sono stati quindi prescritti ulteriori 40 giorni di cura con Tirosint 50 mcg, e ripetendo le analisi hanno riportato questo risultato:
T3: 2,7
T4: 0,75
TSH: 26,500
ANTI HTG: >5000 (su 5-100)
ANTI TPO: >2000 (su 1-16)
Mi é stato quindi detto di riprendere la terapia da 75 mcg per altri 40 gg, le ultime analisi hanno riportato i seguenti risultati:

Ab anti tireoglobulina: 739.5 (su 0-115.0)
Ab anti tireoperossidasi: 600.0 (su 0-34.0)
FT3: 3.31 (su 1.80-4.60)
FT4: 1.23 (su 0.93-1.71)
TSH: 6.260 (su 0.270-4.200)

Mi è stata prescritta una terapia con Tirosint 100 mcg.

Ho ascoltato peró il parere di un altro endocrinologo, in seguito alle numerose complicazioni della cura, scoprendo così che una terapia ormonale non va mai interrotta, se non in maniera graduale, dettaglio che il mio primo medico endocrinologo ha omesso di mettermi al corrente, da questo tutte le numerose complicazioni. Dopo i 40 gg di cura infatti, a seguito delle analisi, ho interrotto la cura in attesa di direttive dal mio medico.
Il secondo endocrinologo mi ha consigliato una terapia a base di Tiche 88.

A questo punto ci terrei ad un ulteriore parere medico, quale delle due cure dovrei seguire?
Inoltre sono molto preoccupata per alcuni sintomi che ho riportato da qualche settimana a questa parte, quali eccessiva sudorazione ma soprattutto problemi di circolazione (con comparsa di capillari e vene visibili sulle gambe, a mio parere anomalo dal momento che ho solo 21 anni) che prima della cura non si erano mai presentati. Secondo il parere del mio primo endocrinologo non sono dovuti alla terapia, quando invece sul foglio illustrativo sono riportati come effetti collaterali.

Attendo una vostra risposta, cogliendo l'occasione per ringraziarvi della disponibilità e cortesia.

Cordiali saluti,

RN
 
VP393
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 212
Carissima,
Lei ha una tiroidite cronica linfocitaria autoimmune con ipotiroidismo.
In seguito a questo ha iniziato terapia con ormone tiroideo sintetico forse con un eccessivo (e non graduale dosaggio) fino alla comparsa di un ipertiroidismo da terapia.
Successivamente in relazione alla riduzione della terapia ha avuto la ricomparsa dell'ipotiroidismo ed ha di nuovo aumentato la terapia con riduzione del valore del TSH (ma sempre superiore alla norma e quindi dii nuovo incrementata (forse eccessivamente) la terapia a 100 mg al dì.
Ovviamente una parte dei suoi sintomi sono da riferire al passaggio da ipo ad iper e poi di nuovo a ipo ed ora non sappiamo ancora se normale il valore del TSH oppure no!!!!
Credo che la gestione della malattia lasci a desiderare...basta vedere che non esegue terapia con selenio e non ha eseguito gli Ab anti organo (parete dello stomaco, endomisio, transglutaminasi, pancreas e surrene).
Buona giornata

_________________
Prof. Francesco Lippi
    56126 Pisa
    Via Risorgimento 38
    Tel.050.531713
    f.lippi.doc@gmail.com
http://www.proflippifrancesco.abcsalute.it
 
Ro
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
La ringrazio per la risposta, cosa mi consiglia di fare dunque? Come faccio a risolvere i problemi di circolazione? Mi saprebbe consigliare un buon endocrinologo a Roma?

La ringrazio

RN
 
Joa32
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno dott, da 5 anni era diagnosiata tiroide hashimoto dopo parto prendevo eutirox 75 poi stavo ingrassando 20 kg iniziato prendete tiche 88 da un anno sono dimagrita 8 kg in un anno poi ora tsh e 0,45 al mare e sento tacicardia anzia insomma sintomi depresivi non soporto caldo non loso se dose abasare al mare in vita aumentare? Vorrei dimagrire ancora 10 kg ma quasi impossibile faccio sport intenso alimentazione perfetta quasi nulla carboidrati diciamo mi riguardo molto ma non riesco perdere altri kg , mio colesterolo unpo alto genicamente 250 prendevo riso rosso ma non digerivo bene , non ho diabete bevo tanta aqua, cosa mi consiglia Dott ? Grazie mille
 
4 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Controllo ecografico neuropatia diabetica

La neuropatia diabetica è una complicanza  del diabete e, se trascurata, provoca danni importanti al sistema nervoso periferico. Per monitorare la salute del sistema nervoso e definire lo stadio della...

Ago aspirato tiroide ecoguidato

L'ago aspirato tiroide è un esame diagnostico necessario per indagare la natura dei noduli tiroidei, tanto da essere capace di identificare la presenza di una formazione tumorale anche in fase precoce...







NOTIZIE PER LA SALUTE

TIROIDITE DI HASHIMOTO O TIROIDITE CRONICA AUTOIMMUNE

La tiroidite di Hashimoto è l’infiammazione più diffusa al mondo, viene anche ch...

TIROIDITE

Con il termine tiroidite si indica le malattie infiammatorie della tiroide, organo costituito da 2 l...

TIROIDITE SUBACUTA

La tiroidite subacuta è dovuta ad un’infezione virale che evolve in ipertiroidismo (aum...

TIROIDITE POST PARTUM

La tiroidite post partum si verifica qualche settimana o mese dopo il parto e sembra essere dovuta a...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Fabrizio Angelini

L’Endocrinologo Angelini di Empoli opera nel campo dell'endocrinologia, de...

Prof. Francesco Lippi

L’endocrinologo a Pisa Prof. Lippi opera nell’ambito della scie...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.