Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
giuliabid
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buona sera,
Le scrivo perche il mio ragazzo (20 anni) in seguito a delle analisi generiche del sangue ha riscontrato i valori corrispondenti alle transaminasi decisamente alti rispetto alla norma.
Con alti intendo che il valore corrispondente al GOT è pari a 52 (valore max accettabile: 40), mentre il valore del GPT è pari a 111 (valore max accettabile: 40).
Le anticipo che il mio ragazzo fa da tempo uso di bevande alcoliche (superalcolici e birra) in quantitá non indifferente. Oltre all'impegno che dovrá assumersi nel smettere di bere, cosa deve fare per fare in modo che la situazione rientri? Inoltre le domando, quali sono i rischi ai quali puó andare in contro a causa di questi valori alterati?
Attendo una sua risposta e la ringrazio anticipatamente.
Giulia
 
Dr.ssa Rita Viscovo
WB1229
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 17
Chiama Gratis
Buonasera sarebbe necessario che il suo fidanzato si sottoponesse ad una visita nutrizionale ed anche ad una serie di approfondimenti diagnostici tra cui un test di intolleranze ed un percorso dietologico corretto . Cordialità Dott.ssa Rita Viscovo 348/8200737

_________________
Dr.ssa Rita Viscovo
    20145 Milano
    Corso Vercelli, 25
    Cell.3488200737
    rita.viscovo@gmail.com
http://www.dssaviscovo.abcsalute.it
 
Dr Francesco Candeloro
WB1286
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 37
Chiama Gratis
Per l'aumento delle transaminasi sicuramente importante sarà ridurre l'abitudine al consumo di sostanze alcoliche, fino a sospenderle o a portarle a quei quantitativi accettabili, che tuttavia, in persone che tendono all'eccesso, sarebbe utile considerare ridotti rispetto alla media. Il problema, infatti, a lungo termine dell'alterazione epatica legata al consumo eccessivo di bevande alcoliche è una progressiva disorganizzazione del tessuto anatomico del fegato, che conduce ad un quadro via via più drammatico noto come cirrosi epatica. Sicuramente una cura come l'omeopatia, che non si accontenta i curare un sintomo o una funzione, ma cura questi unitamente a caratteristiche emotive, temperamentali e costituzionali della persona, può favorire la capacità della stessa a seguire un ritmo di vita più sano e naturale dove, a buon diritto, rientrano anche idonee abitudini alimentari.

_________________
Dott. Francesco Candeloro
    00141 ROMA (RM)
    Via di Sacco Pastore, 37 - Zona Montesacro
    06.86210943
    fncandel@tin.it
http://www.omeopata.org
 
3 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita di Agopuntura

L’agopuntura è un’antica tecnica terapeutica nata in Cina oltre 3.000 anni fa e diffusa in Occidente circa 40 anni fa. Da allora, sono sempre più numerose le persone che si rivolgono ad un medico agop...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Analisi del sangue anche per determinare le 3 epatiti

Analisi del sangue: alcune servono per determinare il valore delle Transaminasi.   Cosa sono le...

IPERTENSIONE ARTERIOSA

Con il termine ipertensione arteriosa si definisce un aumento anomalo della pressione arteriosa dovu...

Battiti cardiaci alti: cos’è la tachicardia Battiti cardiaci alti: cos’è la tachicardia

La tachicardia è un disturbo caratterizzato a battiti cardiaci alti. Si tratta di un’ac...

Fai le analisi anche in farmacia

Ambulatorio, addio. Arriva la "Farmacia dei servizi": d'ora in poi puoi effettuare analisi ed esami ...



TROVA LO SPECIALISTA

Studio Medicina Funzionale
Dott.ssa Maria Francesca Spada

L’Omeopata a Catania Dott.ssa Maria Francesca Spada si dedica da oltre 30 ...

Dr Francesco Candeloro

Il Dr Francesco Candeloro è un omeopata di Roma che è giunto a que...

Dr Luigi Cantalupo

L’Omeopata Cantalupo di Ogliastro Cilento, oltre alla laurea in medicina e...

Dr Riccardo Canero

Il Fisiatra a Napoli Dr Riccardo Canero è laureato in Medicina e Chirurgi...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2021 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.