Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
Silver93
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno, mia zia si trova ricoverata all'ospedale nel reparto di Neurologia in quanto in questi ultimi mesi si sono verificato episodi di perdita dell'equilibrio con cadute improvvise e rallentamenti del braccio e della gamba sinistra. Dopo una consulenza con il neurochirurgo le é stato detto quanto segue:
"Durante il ricovero ha eseguito RMN encefalo e TC total body che evidenzia una lesione eteroplastica intrassiale frontale destra che si estende verso i nuclei della base omolaterale. Mentre nella TC total body si evidenziano multiple lesioni linfonodali e una lesione epatica di probabile natura neoplastica.
La RMN encefalo risulta poco chiara per via della presenza di numerosi artefati da movimento. Neurologicamente la signora presenta un chiaro deficit all'emisoma di sinistra ma é vigile ed orientata.
Dalla clinica e dagli esami si ritiene che la lesione sia compatibile con un tumore primitivo di alto grado della serie gliale oppure per una localizzazione da neoplasia della serie ematica.
Per meglio chiarire i dubbi diagnostici utile ripetere la RMN encefalo con le sequenze di perfusione diffusione e spettro, nonché una RMN addome."
Il 12 Giugno é stata eseguita una nuova RMN encefalo.
É stata confermata una estesa lesione solida, disomogenea, interessante il centro semiovale DX del tronco del corpo calloso, entrambi i talami e inferiormente il fascio cortico spinale DX. Nelle sequenze T1-post contrastografiche si evidenziano alcune aree focali di enhancement intralesionali, la maggiore delle quali del diametro max di circa 20 mm; la lesione principale mostra incremento della perfusione nelle sequenze ASL. L'analisi spettroscopica evidenzia in zona intratumorale un'incremento del picco della colina con riduzione del NAA. Concomita altro nodulo di enhancement in sede periventricolare posteriore DX.
Nel referto è scritto inoltre "Quadro RM compatibile in prima ipotesi con glioma di alto grado. al quesito diagnostico si conferma estesa lesione solida, disomogenea, interessante il centro semiovale DX, l'emiversante DX del tronco del corpo calloso, entrambi i talami e inferiormente il fascio cortico-spinale DX. Nelle sequenze T1-post contrastografiche si evidenziano alcune aree focali di enhancement intralesionali, la maggiore delle quali del diametro max di circa 20 mm; la lesione principale mostra incremento della perfusione nelle sequenze ASL. L'analisi spettroscopica evidenzia in zona intratumorale un'incremento del picco della colina con riduzione del NAA. Concomita altro nodulo di enhancement in sede periventricolare posteriore DX. Quadro RM compatibile in prima ipotesi con glioma di alto grado".

Quale è il vostro parere e quali prospettive ci sarebbero?

Cordialmente
 
de divitiis
Esperto di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 96
Gentile Utente,
Dal referto di Rmn sembrerebbe proprio trattarsi di un glioma di alto grado. Le ipotesi terapeutiche sono:
1) Biopsia stereotassica e successiva chemio e radioterapia
2) Intervento chirurgico di asportazione il più radicale possibile e successiva chemio e radioterapia
Cordiali saluti
OdD

_________________
Prof. Dr Oreste de Divitiis
    80131 NAPOLI (Napoli)
    Via Sergio Pansini
    0817462572
    oreste.dedivitiis@unina.it
 
2 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  











NOTIZIE PER LA SALUTE

Glioblastoma: scoperta la proteina che favorisce lo sviluppo del tumore al cervello Glioblastoma: scoperta la proteina che favorisce lo sviluppo del tumore al cervello

Antonio Iavarone e Anna Lasorella sono due ricercatori italiani a capo del team di studiosi della Co...

Sintomi del tumore al cervello, benigno e maligno Sintomi del tumore al cervello, benigno e maligno

Prima di parlare dei sintomi del tumore al cervello delineiamo le caratteristiche del sistema nervos...

Scoperto meccanismo cancerogeno che colpisce i neuroni Scoperto meccanismo cancerogeno che colpisce i neuroni

Passo importante nella comprensione del processo di trasformazione che induce le cellule cerebrali s...

Glioblastoma, un vaccino raddoppierà la sopravvivenza Glioblastoma, un vaccino raddoppierà la sopravvivenza

Potrebbe raddoppiare o addirittura anche triplicare la sopravvivenza ad una grave forma di tumore al...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.