Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
croma58
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno a tutti … innanzitutto mi scuso per essere un po’ lungo nello scrivere , ma devo spiegare bene come sono andate le cose .
Mia moglie, di 65 anni di età , circa un mese fa , la mattina inizia a tossire molto forte e insistentemente che fuoriusciva molto sangue dalla bocca , al punto che decidiamo di chiamare l’ambulanza e ricoverarla al pronto soccorso . Al pronto soccorso gli fanno tutti gli accertamenti del caso che elenco : pressione 160-85.. visita orl ( ipertrofia del palato molle e dell’ugola , non segni di sanguinamento in atto ) analisi sangue ( tutto regolare , tranne il glucosio un po fuori della norma )ECO Addome Completo ( tutto nella norma ) RX Toracica ( tutto nella norma ) Gastroscopia ( tutto regolare ) . Dopo tante ore di osservazione , viene dimessa , dicendo che non si doveva preoccupare e se compariva latro sangue di stare tranquilla che tutti gli esami fatti erano negativi . Nei giorni successivi , la tosse era presente e fuoriusciva ogni tanto del sangue coagulato , che ci faceva preoccupare al punto che , su richiesta del pneumologo viene effettuata una TAC toracica con contrasto … la TAC ha dato il seguente risultato : L’esame documenta la presenza di una neoformazione solida captante il mdc localizzata in sede apicale destra di circa 5x2 (APxLL). Tale formazione inferiormente raggiunge le diramazioni segmentarie arteriose per il lobo superiore, infiltrando alcuni rami subsegmentari (Trombosi neoplastica ? ) Non linfoadenomegalie, non versamento pleuro, non lesioni focali a carico degli organi parenchimatosi dell’addome superiore.

Successivamente viene fatta una broncoscopia : broncoscopia negativa e bronco aspirato negativo per neoplasia .
A questo punto si decide per effettuare una PET che sarebbe servita per poi fare una biopsia e successivamente un’operazione per asportare la neoformazione . La PET ha evidenziato quanto segue : Al controllo non si rilevano captazioni patologiche del tracciante nei vari distretti corporei esaminati. In particolare l’addensamento polmonare segnalato alla TAC , non risulta essere presente .

E’ chiaro che lo stupore c’è stato ed sono state annullate tutte le successive fasi quali biopsia e operazione . Ipotetico scambio di referti è stato annullato perché sono evidenti particolari che assicurano che a fare la TAC e la PET ( come da immagini ) è la stessa persona . Faccio presente che dopo la TAC , man mano le traccie di sangue coagulato sono sempre diminuite , fino a sparire del tutto . Mentre io sono abbastanza tranquillo, mia moglie continua ad avere dubbi ed è per questo che vi ho scritto , per sapere un vostro parere . Pochi giorni fa ha ripetuto le analisi sangue dove sia emocromo che altro è tutto nella norma . Conclusione : potrebbe essere stata una broncopolmonite ad aver causato quel sangue ? è possibile che nella TAC sia stato evidenziato del sangue coagulato ( scambiato per massa tumorale ? )
Durante questo periodo , le condizioni fisiche di mia moglie erano e sono buone ( nessuna debolezza ) solo tosse residua e molto giù di morale … grazie mille e attendo una vostra delucidazione in merito per tranquilizzarci … grazie
Inviato: 11/02/2019, 13:01
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita Medicina Interna

L'internista è un medico che ha numerose competenze multidisciplinari tali da consentirgli di valutare patologie complesse e multifattoriali che, normalmente, necessitano dell'intervento di altrettant...

Visita pneumologica

La visita pneumologica valuta la presenza di anomalie funzionali e patologie acute e croniche dell’apparato respiratorio. Il pneumologo comincia la visita con l’anamnesi del paziente per conoscere le ...







NOTIZIE PER LA SALUTE

L'acido jaluronico protegge dall'asma

Non serve solo per riempire le rughe e ritardare l'invecchiamento. Da qualche tempo l'acido jaluroni...

Se la mamma è serena, il figlio avrà polmoni da atleta

Sei una mamma allegra? Il tuo bambino avrà un motivo in più per esserti riconoscente: ...

Trapianto di polmone talvolta insieme a quello di cuore

Il trapianto di polmone è ormai procedura affermata. Si trapiantano ambedue i polmoni o anche...

BRONCHITE BRONCHITE

La bronchite è una infiammazione della parete dei bronchi (ramificazioni della trachea) che p...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti