Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
enrico.alesso
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 1
Buongiorno,
scrivo per conto di mia madre, una signora di 60 anni, non fumatrice e che gode di buona salute. Unico problema: da circa un anno soffre di frequenti crisi di tosse. All'età di circa 30 anni ha sofferto di una polmonite piuttosto forte. Nel mese di agosto 2015 è stata diagnosticata nuovamente una polmonite. In seguito a tosse persistente nel mese di ottobre 2015 è stata effettuata una TAC con mdc. Il referto cita "a dx in corrispondenza dei segmenti anteriore del lobo superiore e nel lobo medio, si riconoscono circoscritte bronchiettasie con multiple immagini di bronchi "pieni". A tale livello concomitano diffusi addensamenti parenchimali ad "albero in fiore". Reperti analoghi sono evidenziabili anche a sx in particolare a livello della piramide basale e del sottosegmento lingulare. Si segnala la presenza di materiale endobronchiale anche a livello del bronco principale inferiore dx e di alcuni rami segmentari tributari della piramide basale. I reperti depongono in prima ipotesi per patologia flogistica a diffusione edobronchiale, ma sono meritevoli di rivalutazione dopo opportuna terapia. Si riconoscono inoltre multipli linfonodi ilo-mediastinici ingranditi sul piano assiale in sede paratracheale". La TAC è stata ripetuta in data 18/12 dopo somministrazione di Zitromax per 8 settimane (3 volte a settimana) con mucolitico. Si segnala che dopo le prime somministazioni di antibiotico la tosse è sensibilmente diminuita, ma mai passata del tutto ed è ricomparsa al primo segno di raffreddore (da circa una settimana), con intensità piuttosto elevata. Riporta il referto della nuova TAC "Rispetto alla precedente non si osservano variazioni di rilievo. Non si osservano lesioni polmonari addensanti con caratteristiche TC evolutive. Rimangono invariate le multiple bronchiettasie ed alcuni minuti addensamenti ad "albero in fiore". Non si osservano falde di versamento pleuro-pericardico. In ambito mediastinico sono ancora evidenziabili le due adenopatie di 16 mm segnalate in sede paratracheale inferiore bilaterale. Trachea e bronchi sono pervi."
Gli esami ematici sono nella norma per quanto concerne emocromo, PCR e VES.
Riporto inoltre che mia madre dichiara di avere sovente del muco che sente "scendere" dalle cavità nasali verso le vie aeree inferiori. Per il resto non lamenta difficoltà respiratorie di nessun tipo.
In base a quanto riportato come ci si potrebbe comportare? Ci è stato riferito che il problema sono le bronchiettasie di natura irreversibile e che quindi potrebbe soffrire spesso di problemi polmonari quali ad esempio tosse. Quali sono le indagini che si potrebbero ancora effettuare alla luce di quanto riportato?
Ringrazio per la cortese attenzione
Cordiali Saluti
E. Alesso
 
1 messaggio
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Visita Medicina Interna

L'internista è un medico che ha numerose competenze multidisciplinari tali da consentirgli di valutare patologie complesse e multifattoriali che, normalmente, necessitano dell'intervento di altrettant...

Visita pneumologica

La visita pneumologica valuta la presenza di anomalie funzionali e patologie acute e croniche dell’apparato respiratorio. Il pneumologo comincia la visita con l’anamnesi del paziente per conoscere le ...







NOTIZIE PER LA SALUTE

Tosse nervosa, sintomo di un disagio interiore Tosse nervosa, sintomo di un disagio interiore

Si fa presto a dire tosse, ma è necessario riconoscere la natura di ogni singola tosse per capire qu...

Tosse: tipologie, cause e cura Tosse: tipologie, cause e cura

Tra i mali della stagione autunnale la tosse risulta essere immancabile. Non è una patologia vera e ...

Tosse

Non è una malattia, ma il sintomo di disturbi vari che possono essere più o meno. È un disturbo dell...

Il miele protegge dai batteri

Non solo calma la tosse ed è un vero toccasana per le vie respiratorie. Il miele italiano &eg...



TROVA LO SPECIALISTA



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti