Guarda gli argomenti della categoria:  

Autore Messaggio
nunzio
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 2
Salve, vorrei un vostro parere riguardo un disturbo che ho ormai da anni.
Per farla breve soffro da anni (ormai non ricordo bene nemmeno io da quanto, forse 4-5-6 anni o forse anche più) di disturbi che consistono in: dolori addominali, aria nella pancia, urinare spesso (sono arrivato ad urinare anche ogni mezz'ora per mezza giornata o anche più), diarrea, dolori nella parte rettale e quindi difficoltà a defecare, dolori al testicolo sinistro (tempo fa era quotidiano il dolore), dolori muscolari nell'interno coscia o anche sulla coscia sinistra.
Questi dolori nascono soprattutto dopo l'eiaculazione o dopo essere stato troppo seduto (sono seduto almeno per 8 ore al giorno) e ho questo tipo di disturbi anche dopo l'allenamento in piscina (ormai non riesco più a nuotare per via dei dolori).

Dopo essere stato visitato prima da un paio di urologi (che alludevano ad una prostatite ma non mi hanno mai voluto curare), un fisiatra (che inizialmente credeva di risolvere tutto e poi si è arreso), poi da un gastroenterologo (che mi ha escluso fossero problemi derivati da intestino ecc), sono arrivato finalmente ad un altro urologo che per 2 anni mi ha tenuto in cura sostenendo che avessi una prostatite cronica.

Abbiamo fatto diverse cure con antibiotici e antinfiammatori e diverse analisi (urinocultura, spermiocultura, spermiogramma).
Le analisi sono sempre state negative, fino alla penultima, dove è stato trovato uno stafilococco aureo. Dopo aver fatto nuovamente una cura antibiotica, ho fatto nuovamente la spermiocultura e risulta nuovamente negativa.
Ora l'urologo dice che la prostatite va meglio non è più infiammata anche se i disturbi ci sono e che bisogna capire la natura di questi disturbi che secondo lui a questo punto non sono più derivati dalla prostata. Dice che il fatto della diarrea non può essere collegato alla prostata. Mi ha consigliato un'altra visita gastroenterologa, ma a sto punto non mi aspetto di sentire novità.

Alla luce di quello che vi ho raccontato (scusate la lunghezza del post, ma ho veramente riassunto la mia odissea in due righe), datemi un parere. Cos'altro dovrei fare? Cos'altro potrebbe essere? E' una prostatite cronica che non vuole andare via?

Non so più che fare...help me.
Grazie
 
Dr Andrea Militello
WB1191
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 380
Ecco il caso meno amato dall urologo ...la sospetta prostatite cronica abatterica......che si nasconde oggi sotto altri nomi e sindromi tra cui ricordo la sindrome del pudendo e il dolore pelvico cronico . Può ben capire che non esiste una risposta se non la costanza di terapia integrativa decongestionante e uno stile di vita impeccabile . Lo so che sono tutte cose che sa benissimo..........era per avere la cortesia di risponderle e non cestinare la domanda "fastidiosa"

Un caro saluto

_________________
Dr Andrea Militello
    00199 Roma
    Viale Libia 120
    Cell.3391408270
    andreami65@yahoo.it
http://www.drmilitello.abcsalute.it
 
LORETO
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 54
Buongiorno rimanendo in linea con il collega dott. Militello
Che non sono certo i caso migliori e che speriamo sempre che non ci capitino e non capitino al paziente.
Posso però dire, senza dare false speranze che terapie a lungo termine con fitoterapici e onde d'urto a basss intensità mi hanno dato qualche risultato.


Dott. Andrea Loreto
Urologo Andrologo
3398276298
Info@andrealoreto.it
FB @andrealoretoandrologo
 
Dr Andrea Militello
WB1191
Medico di ABCsalute.it
Avatar utente
Messaggi: 380
Concordo con il collega e amico Loreto..pienamente

_________________
Dr Andrea Militello
    00199 Roma
    Viale Libia 120
    Cell.3391408270
    andreami65@yahoo.it
http://www.drmilitello.abcsalute.it
 
MarcosMill
Utente di ABCsalute.it
Messaggi: 158
Ciao! So che mia moglie usa Reductil da http://www.viagranowonline.com perché ha deciso di perdere peso. Funziona per lei ... è una dieta facile, non costosa e si sente molto bene. Forse ti aiuterà. Su questo sito puoi trovare qualcosa per qualsiasi problema medico
 
5 messaggi
Rispondi all’argomento


Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  





ESAMI O PRESTAZIONI MEDICHE CORRELATE

Cistoscopia

La cistoscopia è un esame diagnostico effettuato in presenza di sospette malattie riguardanti uretra, vescica e prostata, come ad esempio l'ematuria, il dolore pelvico e le infezioni recidivanti, la v...

Instillazioni endovescicali

Le instillazioni endovescicali consistono nella somministrazione di un farmaco che serve a impedire la recidiva di un tumore alla vescica nei pazienti che ne hanno avuto uno. Attraverso un piccolo c...



cron




NOTIZIE PER LA SALUTE

PROSTATITE PROSTATITE

La prostatite è un'infiammazione acuta o cronica della ghiandola prostatica che colpisce escl...

Prostatite, tipologie e cura Prostatite, tipologie e cura

La prostatite è un’infiammazione della prostata che si può manifestare in quattro diverse tipologie:...



TROVA LO SPECIALISTA

Dr Marcello Scibona

L’Andrologo Scibona di Pisa svolge la sua attività professionale ne...

Dr Giuseppe Quarto

Il Dr Giuseppe Quarto urologo andrologo con sede a Napoli, grazie a una vasta es...

Prof. Dr Luigi Claudio

L'Urologo di Napoli Dott. Luigi Claudio nella sua lunga carriera professionale h...



ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2019 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 20/03/2017 - Il sito appartiene a un'azienda privata e si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti