La scuola italiana di grafologia

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 03/12/2009

La scuola italiana di grafologia nell'analisi procede attraverso tre momenti operativi: giudizio globale, analisi e sintesi.

 

Il giudizio globale. Si parte da una valutazione d’insieme della grafia per evidenziarne la struttura sulla base di categorie primarie: ordine/disordine, leggibilità/illeggibilità, omogeneità/disomogeneità, ecc.

 

L’analisi. Consiste nell’evidenziare i segni grafici e individuarne il grado d’intensità distinguendola tra media, sopra media e sotto media.

 

La sintesi. La scuola italiana di grafologia, una volta individuati i segni più caratterizzanti e la loro dinamica, li aggrega secondo il loro significato psicologico. Definite le combinazioni nelle diverse aree psicologiche (capacità cognitive, funzioni esecutive, gestione degli impulsi, delle emozioni ecc.), si può tentare di descrivere il profilo.

 

Perizia calligrafica. La grafologia si occupa solo della personalità del soggetto, mentre la perizia calligrafica è una comparazione scientifica di segni grafici allo scopo di stabilire in giudizio la loro autenticità e riconducibilità all'autore.

 

La pressione della scrittura. Per effettuare una perizia si utilizzano strumenti di precisione quali il microscopio stereoscopico digitale che accerta con esattezza la pressione della scrittura. In tal modo spesso si individua lo scrivente perché una persona, quando scrive velocemente, non può imitare la pressione grafica di un'altra.

 

Gli strumenti. Per periziare sono indispensabili la lampada di Wood, che rivela le cancellature o l’uso di scoloritori chimici e la fotografia all'infrarosso. Questa tecnica permette di evidenziare gli scritti sovrapposti di diversa tonalità. Per casi particolarmente complessi si usano metodi computerizzati e addirittura strumenti a base nucleare.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/05/2017