Indietro

trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche indolore per il donatore

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 21/06/2010

Il giorno del trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche il donatore è collegato per circa sei ore a una macchina in grado di isolare e raccogliere le cellule staminali emopoietiche dal suo sangue. Il prelievo è praticamente indolore e l’interessato è dimesso il giorno stesso.

 

Il donatore è anonimo. Il prelievo è effettuato in un ospedale a lui vicino i cui incaricati prendono in consegna le cellule staminali e le trasferiscono immediatamente nella struttura dove si trova il ricevente. Spesso si coprono lunghe distanze con un trasporto aereo.

 

Il trapianto avviene per via endovenosa. Una volta infuse nel sangue, le cellule staminali raggiungono il midollo osseo dove iniziano a replicarsi e a differenziarsi.
Durante questa fase, che può protrarsi per due o tre settimane, il paziente è praticamente sprovvisto di cellule ematiche proprie per cui ha bisogno di trasfusioni di sangue e di piastrine (trombociti).

 

Il rischio di infezioni è molto alto nel periodo immediatamente successivo a un trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche: i pazienti vengono quindi sottoposti a una terapia con antibiotici.

 

L’esito. Di solito l’attecchimento delle cellule trapiantate richiede due-tre settimane, dopo le quali si dovrebbe osservare un aumento del numero di cellule ematiche.

 

Uno degli aspetti positivi del trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche.
Per le donne, a cui è stata somministrata una chemioterapia ad alto dosaggio, il funzionamento delle ovaie risulta compromesso e si riduce le possibilità di una gravidanza.
Spesso tuttavia, nel caso di una patologia benigna, dopo un trapianto di cellule staminali le ovaie recuperano la loro piena funzionalità e le gravidanze non sono rare.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 26/02/2017