L'imputabilità e il codice penale

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 04/12/2009

Nel codice penale, in materia di imputabilità, sono elencati diversi casi.

 

La minore età. L’art.97 c.p. detta: "Non è imputabile chi, nel momento in cui ha commesso il fatto, non aveva compiuto i quattordici anni".
La legge prevede tuttavia che il soggetto, se giudicato socialmente pericoloso, può essere sottoposto al ricovero in un riformatorio giudiziario o alla libertà vigilata.
Nel caso dei minori tra gli anni 14 e gli anni 18, si ravvisa l'imputabilità se viene accertata la capacità d’intendere e di volere ma la pena è diminuita.

 

Infermità di mente. Per determinare la punibilità, il c.p. distingue tra vizio totale di mente e vizio parziale di mente.

 

Il vizio totale di mente. Ai sensi dell'art.88 c.p. si esclude l’imputabilità per chi, nel momento in cui ha commesso il fatto era, per infermità, in tale stato di mente da escludere la capacità d’intendere o di volere.
In questo caso tuttavia il giudice potrà disporre il ricovero in un ospedale psichiatrico se il soggetto è socialmente pericoloso.

 

Il vizio parziale di mente. Ai sensi dell'art.89 c. p. per chi, nel momento in cui ha commesso il fatto era, per infermità, in tale stato di mente da scemare grandemente, senza escluderla, la capacità d’intendere o di volere, si ravvisa l’imputabilità ma la pena è diminuita.

 

Opinione della psichiatria forense. Si ritiene che il concetto di vizio parziale abbia molte volte un carattere opportunistico, oltre ad essere di difficile accertamento.

 

Il sordomutismo. Ai sensi dell’art.96 c. p. si esclude l’imputabilità per il sordomuto che, nel momento in cui ha commesso il fatto non aveva, per causa della sua infermità, la capacità d’intendere o di volere.
Se la capacità d’intendere o di volere era grandemente scemata, ma non esclusa, vi è imputabilità ma con pena diminuita.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 27/02/2017