La complessa etica del trapianto

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 21/07/2010

L’etica del trapianto. Il dono dell’organo deve essere gratuito in tutti i suoi aspetti. Infatti non deve creare alcun condizionamento né evidentemente economico ma nemmeno psicologico, sociale o comportamentale. Il ricevente non deve subire alcun condizionamento debitorio o sudditanza nei confronti del donatore. D’altro canto è rilevante il problema dell’autorizzazione all’espianto che dipende o da una dichiarazione preventiva del potenziale donatore o dalla mancanza di un esplicito diniego, suo o dei parenti, all’utilizzo di organi per un trapianto. È noto che esiste ancora una diffusa resistenza sociale nei confronti della donazione di organi che può essere superata solo con una crescita culturale in proiezione sociale e umanitaria.

 

L’etica del trapianto e il testamento biologico. Il testamento biologico o living will è un atto privato (extra legem) che rappresenta la dichiarazione della persona nel possesso delle proprie facoltà mentali, eventualmente davanti a testimoni o ad un notaio, in cui si specificano le condizioni entro cui essa dovrà essere trattata nel caso in cui si trovasse in uno stato agonico, senza speranze di guarigione. La legislazione italiana non ha ancora deciso se regolamentare per legge il testamento biologico e se possa prevedere l’eutanasia anche sotto la forma del “suicidio assistito”.

 

L’etica del trapianto mercenario. La donazione degli organi e il loro conseguente trapianto è un fenomeno in crescita per quantità e varietà di interventi. La domanda sempre più pressante rivela rischi di speculazioni anche gravissime per cinismo e criminalità che devono essere fortemente contrastati. È evidente il giudizio etico sull’acquisto di un rene in India, oggi purtroppo possibile anche tramite internet.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 23/09/2017