L'assassino seriale e il test del DNA

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 03/12/2009

L’assassino seriale talvolta mostra già nella fanciullezza uno o più dei segnali di avvertimento.

 

La Triade di MacDonald. Lo psicologo statunitense ha individuato i seguenti segni premonitori del serial killer:

1. Accendere fuochi solo per il gusto di distruggere le cose.
2. Crudeltà verso gli animali (correlata allo zoosadismo) I bambini possono essere crudeli verso gli animali, ad esempio strappando le zampe ai ragni, ma i futuri serial killer spesso uccidono animali più grossi, come cani e gatti, e frequentemente solo per il loro piacere solitario.
3. Bagnare il letto (enuresi) oltre l'età in cui i bambini cessano tale comportamento.

 

Il primo omicidio. L’assassino seriale spesso dichiara di aver compiuto il suo primo omicidio verso i 20-25 anni, anche se questo dato può variare sensibilmente. C’è chi afferma di aver ucciso per la prima volta verso i 38 anni, e chi a 15 anni con 4 omicidi nei due anni successivi.

 

Si ferma il serial killer? Molti esperti sostengono che, una volta compiuto il primo omicidio, è praticamente impossibile (o comunque molto raro) che un serial killer si fermi. Recentemente questo dato ha avuto conferma in quanto, grazie a mezzi come il test del DNA, è stato possibile attribuire a un unico assassino seriale una catena di omicidi che risultavano commessi da persone diverse.

 

Il controllo degli impulsi. In particolar modo i serial killer che sono stati catturati grazie a questi test sono proprio quelli che non sono in grado di controllare i propri impulsi omicidi. Così questi serial killer sono fortemente presenti nelle statistiche dei killer assicurati alla giustizia.

 

La frequenza con cui reclamano le loro vittime può anch'essa variare molto.
Un certo Juan Corona uccise 25 persone in sole sei settimane, mentre Fee West e sua moglie Rosemary fecero 12 vittime in un periodo di venti anni.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. - Registrazione al Tribunale di Milano n. 491 del 24.07.2008 - Copyright 2008-2017
© Tutti i diritti riservati - P.I. 06355610962 - Per Informazioni 02.97383387 - info@abcsalute.it - Direttore

Società a socio unico, soggetta a direzione e coordinamento da parte di axélero S.p.A

Progetto di fusione per incorporazione di abcsalute s.r.l. in axélero S.p.A. ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 c.c.

Aggiornato al 24/02/2017