Violenza contro le donne, i dati statistici

clicca per votare







Scritto da

Scripta Firenze Agenzia di comunicazione


Pubblicato il 16/09/2015

Modificato il 03/12/2009

La violenza contro le donne interessa in modo evidente la medicina forense che, per valutarne la portata e le caratteristiche, ha a disposizione i dati di un’indagine ISTAT condotta nel 2007 su donne tra i 16 e i 70 anni.

 

I risultati dell’inchiesta
Nel corso della propria vita il 31,9% delle donne è stato vittima di violenza fisica o sessuale.
La violenza psicologica contro le donne comprende soprattutto: l’isolamento (46,7%), il controllo (40,7%) e la violenza economica (30,7%).
Il 14,3% delle donne, con un rapporto di coppia attuale o precedente, ha subito almeno una violenza fisica o sessuale dal partner; se si considerano solo le donne con un ex partner la percentuale sale al 17,3%.
Il 69,7% degli stupri è opera del partner.
La violenza domestica ha gravi conseguenze per le vittime: il 27,2% delle donne ha subito ferite che, nel 24,1% dei casi, sono state gravi al punto da richiedere il ricorso a cure mediche.
Le donne che hanno subito più violenze dai partner hanno sofferto a seguito dei fatti anche di disturbi di natura psicologica e psicosomatica come disturbi del sonno, ansia, depressione, idee di suicidio e autolesionismo.
Quasi il 50% delle donne vittime di violenza fisica o sessuale da un partner ha subito anche lo stalking, da parte della stessa persona.
Le violenze domestiche si consumano prevalentemente in casa della vittima (58,7%).
Solo nel 7% dei casi un atto di violenza commesso dal partner è stato denunciato alla polizia.
Il 18,8% delle donne sono vittime dello stalking dall’ex partner.
Nel 62,4% dei casi i figli hanno assistito a uno o più episodi di violenza e nel 22,6% dei casi vi hanno assistito spesso.

 

Da notare che i dati sulla violenza contro le donne sono in continua crescita quantitativa e qualitativa.
Le denunce stanno subendo un progressivo innalzamento anche se non ancora significativo. La norma sullo stalking è recente e poco applicata.



Fonti:

- Enciclopedia Giuridica - Ist. della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Ed. 2009 - Autori e riferimenti scientifici: vedi link
- Enciclopedia della Medicina Italiana - UTET - Ed. 2004 - Ideatore coordinatore scientifico Prof. Luciano Vella
- Nuova Enciclopedia Medica - Edizioni Garzanti Libri - Ed. 1987 - AA.VV.
- Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini - Editore CEDAM - Ed. 2009 - Autori: Giusti Giusto





Commenti

Attenzione per poter inviare il tuo commento devi effettuare l'accesso con le tue credenziali oppure Registrati
Commenta anche tu

lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2017 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 84161616 - info@axelero.it

Aggiornato al 28/05/2017