Home Comitato medico scientifico

Più informazione
più salute

SUGGERIMENTI Ricerca Nascondi suggerimenti
  • HOME
  • Blog
  • Giornata mondiale dell’udito: proteggiamolo sin fa piccoli

Indietro

Giornata mondiale dell’udito: proteggiamolo sin fa piccoli

Neonato e disturbi dell'udito
Neonato e disturbi dell'udito - iStockphoto.com






vota


Ogni 1.000 bambini nati, uno è sordo. Basta partire da questo dato per rendersi conto che i disturbi dell’udito, non solo sordità ma anche ipoacusia, sono più diffusi di quanto si pensi.

 

In occasione dell’International Ear Care Day 2016, la Giornata Mondiale dell’udito che ricorre il 3 marzo come ogni anno, l’Organizzazione Mondiale della Sanità pone all’attenzione internazionale la necessità di prevenire la sordità e i disturbi dell’udito attraverso buone abitudini e controlli otorinolaringoiatrici di routine.

 

Attualmente, sono circa 32 milioni i bambini con disturbi dell’udito: il 40% ha cause genetiche, il 31% deriva da malattie infantili come morbillo, rosolia, parotite e meningite, il 17% è dovuto a complicazioni alla nascita e il 4% all’uso o abuso di farmaci durante la gravidanza che possono favorire i disturbi dell’udito.

 

Come prevenire la sordità? In assenza di cause genetiche, la sordità si può prevenire sin dall’infanzia con la vaccinazione che evita le infezioni causa del 31% dei disturbi dell’udito e, crescendo, imparando a seguire delle corrette abitudini e accorgimenti di buon senso come: ascoltare la musica ad almeno il 60% del volume massimo consentito dal dispositivo, usare i tappi auricolari per limitare gli effetti dell’inquinamento acustico, se si è in posti rumorosi come i concerti, è bene e far riposare l’udito allontanandosi di tanto in tanto ed evitando di stare difronte a casse e amplificatori.

 

Inoltre, per regolarsi con la musica gli esperti consigliano la regola del 60: musica di intensità non superiore a 60 decibel e per non più di 60 minuti al giorno.
Se noti difficoltà a seguire i discorsi delle altre persone, le trasmissioni in TV e avverti spesso un senso di disorientamento, rivolgiti a un medico specialista in otorinolaringoiatria per una visita e un parere mirato.


Nessun commento inviato


Lascia un commento

Comment form Prima di commentare leggi le Avvertenze di rischio e delle Condizioni d'uso del sito, è necessario prenderne visione

 Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione delle Avvertenze di Rischio  e del Trattamento dei dati.
*



Tutti i campi (*) sono richiesti




lascia la tua e-mail per ricevere aggiornamenti e notizie



Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di ABCsalute s.r.l. come specificato all' art.3b


   Iscriviti alla Newsletter   
Grazie per esserti registrato alla newsletter di ABCsalute.it

ABCsalute S.r.l. ora axélero S.p.A. Copyright 2009 - 2020 ©Tutti i diritti riservati - C.F./Partita IVA IT 07731860966
Sede Legale: via Cartesio, 2 20124 Milano - Cap. Soc. € 68.000,00 i.v - R.E.A. Milano n. 1978319 - N.Telefono +39 02 83623320 - info@axelero.it

Aggiornato al 11/07/2020 - Il sito si finanzia con gli abbonamenti dei medici inserzionisti e non riceve finanziamenti dalla pubblicità o dalla visualizzazione di contenuti commerciali.
Il contenuto editoriale del sito non è influenzato dalle fonti di finanziamento.